Ordine dei Medici di Salerno, due convegni su volontariato e responsabilità professionale.

0
53

13092013_ordine-dei-medici-salerno_03Venerdì 20 dicembre, dalle ore 14, nella Sala delle Conferenze dell’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri della provincia di Salerno, si terrà il convegno “La organizzazione sanitaria nell’ambito della cooperazione internazionale e del volontariato”.

Nel corso dell’incontro saranno presentati i principali output di vari progetti internazionali di carattere sanitario attualmente in fase di realizzazione nei Paesi più poveri e disagiati del mondo.

Durante il convegno, i protagonisti di queste works experience, illustreranno la loro esperienza personale e professionale, ponendo particolare attenzione alle criticità riscontrate con particolare riferimento al ruolo delle organizzazioni di cooperazione e/o di volontariato in questi Paesi ed alla differente metodologia di approccio e di integrazione.

La giornata continuerà con una sessione dedicata alla condizione sanitaria dei sempre più numerosi extracomunitari residenti in Italia ed attualmente non assistiti o comunque di tutti quei cittadini che si trovano in condizioni tali da impedire una adeguata assistenza sanitaria. I relatori porranno particolare attenzione all’impatto sociale di tale situazione sia in Italia, che nella nostra Provincia, dove il fenomeno è particolarmente sentito. Analizzeranno, inoltre, la normativa vigente a riguardo, evidenziandone eventuali criticità.

La sessione terminerà con una proposta operativa di Rete di Assistenza Sanitaria Territoriale Solidale da implementare sperimentalmente nella Provincia di Salerno che, se realizzata, per la prima volta, vedrà veramente coinvolti tutti i soggetti pubblici, privati di volontariato, di assistenza sociale, uniti per un unico obiettivo.

 

Sabato 21 dicembre, a partire dalle ore 8.30, presso l’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri della provincia di Salerno avrà luogo il convegno “Evoluzione della responsabilità professionale alla luce dei nuovi riferimenti legislativi”.

Il convegno si pone l’obiettivo di approfondire la responsabilità professionale del medico dopo l’approvazione del Decreto “Balduzzi”, ma anche di definire le linee guida ed i profili di responsabilità del medico stesso. Verranno analizzate le varie tipologie di responsabilità del medico e della struttura sanitaria, sia essa clinica che ospedaliera, il rapporto di causalità tra la condotta del sanitario ed il danno al paziente, il rapporto tra contenzioso e medicina difensiva.

All’incontro, moderato dal prof. Goffredo Sciaudone, interverranno: prof. Andrea Castaldo (La responsabilità professionale medica e le linee guida), dott. Vito Di Nicola (Linee Guida e profili di responsabilità penale del medico alla luce della recente giurisprudenza); dott.  Antonio Valitutti (Responsabilità del sanitario nella giurisprudenza civile); avv. Cecchino Cacciatore (I limiti della riforma Balduzzi); prof. Pierluigi Matera (La responsabilità medica: profili comparatistici); prof. Antonello Crisci (Perizia e consulenza tecnica nell’ambito della responsabilità professionale); dott. Attilio Maurano (Responsabilità professionale del medico alla luce del Decreto “Balduzzi”: Appropriatezza e linee guida); dott.ssa Marianna Longo (I Compiti e le responsabilità del medico in formazione specialistica); prof. Pietro Forestieri per le considerazioni finali e la conclusione.