Jomi Salerno, contro l’Estense per fare en plein.

0
260

Stagione regolare in dirittura d’arrivo per la capolista Jomi Salerno che sabato pomeriggio alle ore 18.30, alla palestra Caporale Palumbo, disputerà l’ultima gara di questa prima fase contro le emiliane allenate da coach Lazar.

Una partita importante per entrambe le squadre che ci terranno parecchio a conquistare l’intera posta in palio.

Le salernitane guidate da mister Cardaci andranno alla ricerca della vittoria numero 26 di questa incredibile stagione che le vede ancora imbattute, mentre Poderi e compagne sono ad un passo dalla conquista del quarto posto che si assicurerebbero, matematicamente, solo vincendo a Salerno. Traguardo in ogni modo a portata di mano dell’Estense che, anche perdendo alla Palumbo, potrebbe ottenere il piazzamento qualora il Cassano Magnago non riuscisse ad ottenere punti sul difficile campo del Brescia. A presentare la “sfida delle ex” (sono ben tre tra le fila ferraresi) è Laura Avram, una delle bandiere e storiche giocatrici del sodalizio del patron Mario Pisapia.

“La gara contro l’Estense è fondamentale per noi poiché, di fatto, sancisce la chiusura della stagione regolare ma anche perché sarà l’ultima prova prima della final eight di Coppa Italia. Una partita resa particolare dalla presenza tra le nostre avversarie di tre ex compagne che hanno vestito la maglia della Jomi e che dovremo giocarla al meglio per ottenere la vittoria numero 26. Successi a ripetizione, frutto di un grande lavoro svolto quest’anno, ma che ancora non ci garantiscono i traguardi a cui tutte noi speriamo di poter raggiungere”. Che campionato è stato per la Jomi? “È stato un campionato lungo e con pochissime pause, a differenza del passato. Abbiamo integrato nuove giocatrici nella nostra rosa e siamo riuscite a superare tante difficoltà. Il nostro organico è abbastanza completo in tutti i ruoli e, se qualche anno fa certe partite le perdevamo anche per dei cali di tensione, in questa stagione il gruppo ha dimostrato un grande carattere anche nei momenti difficili”. Cosa si aspetta Laura Avram, invece, da questo finale di stagione? “Non mi sono posta obiettivi precisi – conclude la giocatrice italo romena – mi aspetto sicuramente delle prestazioni importanti della mia squadra, sia in coppa Italia, sia nei playoff scudetto perché il gap tecnico dal Conversano è stato finalmente azzerato e, come abbiamo già dimostrato sul campo, siamo veramente nelle condizioni di poter tornare a vincere”.

LASCIA UN COMMENTO