GdF arresta spacciatore marocchino a San Valentino Torio.

0
61

Lega: Belsito; Gdf cerca soldi in banche, poi immobiliLe Fiamme Gialle della Compagnia di Scafati, nel corso delle quotidiane attività di controllo economico del territorio e di repressione dei traffici illeciti, hanno effettuato un blitz per la repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti nella centralissima piazza Santa Croce di San Valentino Torio (SA).

Durante la perquisizione personale di un ventenne di origine marocchina, sono state rinvenute e sottoposte a sequestro 24 “stecche” di hashish occultate da quest’ultimo all’interno degli slip.

Le operazioni di perquisizione proseguivano presso l’abitazione del giovane, ove lo stesso dimora con i genitori e tre fratelli, nella quale i militari, anche grazie all’infallibile fiuto di “Zebon”, splendido esemplare di Labrador, rinvenivano, all’interno di uno zainetto, un taglierino e un righello utilizzati per il taglio e la divisione delle dosi.

La sostanza stupefacente successivamente pesata è risultata essere pari a 52 gr. e una volta “piazzata” al minuto spaccio avrebbe fruttato al giovane circa 250 euro.

Il responsabile, in Italia da più di dieci anni, nel corso delle operazioni riferiva di lavorare nei campi per la raccolta di ortaggi e di aver provato a guadagnare qualche euro in maniera più veloce e sicuramente meno faticosa con lo spaccio dello stupefacente.
Il giovane veniva tratto in arresto e il magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Nocera, prontamente notiziato, convalidava l’operato del militari.
L’attività di servizio è frutto della quotidiana azione di controllo del territorio disposta dal Comando Provinciale di Salerno, finalizzata – tra l’altro – anche alla prevenzione e repressione dei traffici illeciti di sostanze stupefacenti.

LASCIA UN COMMENTO