“Femmene stracciate” e l’“Omaggio a Fabrizio De Andrè” chiudono la Stagione Teatrale Invernale “Li Curti” .

0
40

A3_.aiAffidata al grande regista Antonello De Rosa la chiusura di una kermesse teatrale che ha riportato a Cava de’ Tirreni (Sa) il profumo del Teatro vero, quello di qualità. L’indomani l’omaggio al Social Tennis Club per l’ospitalità concessa alla rassegna a partire dallo scorso dicembre. Gran finale per la Stagione Teatrale Invernale “Li Curti”, che con gli appuntamenti di venerdì 11 e sabato 12 aprile presso il Circolo metelliano, sito in via M. Garzia 2, saluterà il folto pubblico che ha affollato il Salone delle Feste nelle varie date in calendario. Entrambe le serate saranno introdotte dall’impeccabile Carmela Novaldi.

Venerdì 11 aprile, alle ore 21.00, la Compagnia “ScenaTeatro” del regista Antonello De Rosa farà calare il sipario sulla rassegna promossa dal Teatro Luca Barba in onore dell’indimenticabile Totò. In programma lo spettacolo “Femmene stracciate”, opera scritta appositamente per il regista salernitano dal drammaturgo, attore e scrittore Peppe Lanzetta. «Aspettavo da tempo un testo simile, che mi permettesse di confrontarmi ancora una volta con una drammaturgia a me cara, quella di una Napoli cresciuta all’ombra di Eduardo, quella di una città che cerca, sperimenta. A mia insaputa ho ispirato uno scrittore che ho sempre ammirato e sperato di conoscere», confessa De Rosa.

In “Femmene stracciate” prende voce una Napoli che non vede mai la luce, che non conosce altro che i sogni ingialliti della propria adolescenza, che vive sperando di incarnare le eroine viste al cinema la sera prima. Le “Femmine” raccontate mettono in scena la vita, il dolore, la crudeltà di essere diverse, di vivere continuamente il loro dramma, arrivando addirittura ad odiarsi. Con Antonello De Rosa completeranno il cast artistico Alessandro Tedesco, Simona Fredella e Fortuna Imparato.

Il costo del biglietto per assistere alla rappresentazione, il cui ingresso è vietato ai minori di 14 anni, è di 6 euro. I ticket possono essere acquistati nella serata dello spettacolo direttamente presso il Social Tennis Club di Cava de’ Tirreni o in prevendita telefonando al numero 393.3378060 (disponibile anche per info e prenotazioni).

A3_.aiSabato 12 aprile, invece, alle ore 21.00 andrà in scena lo spettacolo “Omaggio a Fabrizio De Andrè” del complesso musicale “La gonna di Jenny”, prodotto dall’Associazione Teatro Bis. Un’iniziativa, questa, fortemente voluta da Geltrude Barba, Direttrice artistica della Stagione Teatrale “Li Curti”, per omaggiare il Social Tennis Club ed il suo Presidente Francesco Accarino per l’accoglienza offerta durante l’intera rassegna teatrale. La rappresentazione, volta a ricordare il grande cantautore italiano De Andrè a 15 anni dalla sua dipartita, sarà ad ingresso libero.

Saranno presenti il Sindaco Marco Galdi, il Presidente del Social Tennis Club, Francesco Accarino, ed il drammaturgo, attore e scrittore Peppe Lanzetta. Anna Maria Di Nicola Borri, Responsabile della IV Circoscrizione del Service Internazionale “Un Poster per la Pace” del Lions Club, sarà la madrina della serata, che vedrà inoltre la partecipazione dell’Associazione O.A.S.I, impegnata nell’assistenza socio-sanitaria e ludico-ricreativa ai piccoli pazienti oncologici ed ematologici ricoverati presso l’Ospedale “Umberto I” di Nocera Inferiore (Sa). L’invito, dunque, è rivolto anche e soprattutto a chiunque voglia compiere un gesto nobile dall’importante finalità sociale.

Promossa dal Teatro Luca Barba, in collaborazione con l’Associazione Koinè, la Città di Cava de’ Tirreni, l’agenzia di comunicazione integrata MTN Company, il Social Tennis Club di Cava de’ Tirreni e Grafica Metelliana, la Stagione Teatrale “Li Curti” in realtà non chiude definitivamente. L’appuntamento, infatti, è per il prossimo mese di agosto, quando presso il Complesso Monumentale di Santa Maria al Rifugio, sito in Piazza San Francesco, si terrà la Stagione Teatrale Estiva.

LASCIA UN COMMENTO