2° Campionato Italiano di Pizza alla Mozzarella di Bufala, 29 e 30 settembre alla Baia dei Delfini di Battipaglia.

0
77

Locandina Campionati PizzaPizza d’autore, sapori tipici, dieta mediterranea e promozione del territorio sono gli ingredienti della seconda edizione del Campionato Italiano di Pizza alla Mozzarella di Bufala.

Una sfida tra i maestri pizzaioli provenienti da tutti Italia a colpi di creatività, talento ed abilità promossa da Laura Ansalone, governatore per la Campania dell’API, l’associazione delle pizzerie italiane, nella raffinata location della Baia dei Delfini a Battipaglia (Salerno) nei giorni 29 e 30 settembre 2014.

La finalità principale della manifestazione è promuovere le tipicità della piana del Sele ed in particolare il grande patrimonio enogastronomico.

Una kermesse che esplora tutto l’universo della pizza. Tante infatti le sezioni in gara, dalla classica pizza tonda, al freestyle, al premio Bufala Dop. Novità di quest’anno è la categoria Pizzaioli Emergenti, dedicata ai giovanissimi fino ad un massimo di 16 anni.

PIZZA IN ROSA – Particolare attenzione all’universo femminile, con un premio specifico “API DONNA” dedicato a chi si distinguerà nel corso della competizione. Le donne, però, non saranno ghettizzate, ma gareggeranno alla pari con i colleghi uomini, senza alcuna distinzione di categoria.

“Spesso quella del pizzaiolo è considerata un’attività al maschile, ma oggi può essere svolta alla pari – sottolinea il governatore Api Laura Ansalone – Il nostro desiderio è riuscire ad incentivare le professionalità femminili e la grande ricchezza enogastronomica della nostra terra. Credo molto in questo progetto, vorrei che crescesse e rimanesse sempre a Battipaglia, per valorizzare la nostra “mozzata”, ovvero la mozzarella di bufala apprezzata in tutto il mondo”.

MANI IN PASTA – Il campionato si configura, così, soprattutto come un momento di confronto e di scambio di idee tra gli operatori del settore. Per questo l’evento è stato arricchito di numerosi momenti formativi, tra workshop e laboratori gratuiti aperti a tutti, per imparare a “mettere le mani in pasta”, come quello dedicato ai bambini che si cimenteranno con l’impasto di acqua e farina, fino ad arrivare alla realizzazione della loro pizza personalizzata. Si tratta di un laboratorio teso a sviluppare una sana educazione alimentare sulla base della Dieta Mediterranea, con un excursus sull’evoluzione dal chicco di farina alla spiga di grano.

I WORKSHOP – Nel pomeriggio i maestri pizzaioli saranno protagonisti di diversi showcase per la preparazione delle diverse tipologie di pizza. Il presidente della giuria, Maria Cacialli, presenterà la sua PIZZA FRITTA, molto rinomata nella provincia di Napoli. Il maestro panificatore Pierpaolo Landi terrà un laboratorio sul PANE ARTISTICO. Ed ovviamente non poteva mancare la realizzazione sul posto della MOZZATA, lamozzarella di bufala, a cura del caseificio La Fattoria. Per l’occasione sarà lanciata anche la “PizZizzona”, una pizza speciale con la zizzona di Battipaglia.

PIZZA PARTY – E per tutti i visitatori pizza gratis e degustazioni.

Per vivere la convivialità della tavola e condividere emozioni, sapori e profumi della tradizione, per lunedì sera è stata organizzata una cena di gala, mentre martedì, per il gran finale, spettacolo musicale ispirato agli anni ’70 con i Disco Inferno e a seguire il momento della premiazione.

LASCIA UN COMMENTO