Al via il Progetto ITIA a Pontecagnano.

0
51
Man assisting woman in computer room

Parte il progetto finalizzata alle Intese Territoriali di Inclusione Attiva (ITIA).

L’Ufficio di Piano dell’Ambito S4, con il Comune di Pontecagnano Faiano ente capofila, ha espletato tutti i procedimenti per l’attivazione dei Tirocini di inclusione sociale, ovvero percorsi di inserimento lavorativo e formativo.

Destinatari dell’azione sono persone svantaggiate maggiormente vulnerabili (tossicodipendenti, alcolisti, vittime di violenza, etc.) o individui con disabilità.

La durata del progetto varia dai 6 ai 12 mesi, con la corresponsione di un’indennità di partecipazione lorda mensile pari a 500,00 euro lordi.

Le domande dovranno pervenire, sottoscritte su apposito modello reperibile presso gli Uffici del Servizio Sociale Professionale di Villa Crudele o sui siti www.comune.pontecagnanofaiano.sa.it o www.megconsulting.it, entro e non oltre le ore 18.00 del giorno 7 gennaio 2020. Le stesse possono essere consegnate a mano o a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento.

“Grande soddisfazione per l’inizio di un progetto molto atteso, che si rivolge a soggetti in condizioni di svantaggio”, ha dichiarato l’Assessore alle Politiche Sociali Paola Manzo. “Il tutto favorendo l’inserimento o il reinserimento nel mondo del lavoro, che è strumento essenziale per recuperare dignità, autonomia economica, gratificazione”.

“Il progetto Itia è volto a contrastare i fenomeni della povertà e dell’emarginazione, favorendo invece l’integrazione, la coesione e  l’inclusione”, ha affermato in proposito il Sindaco Giuseppe Lanzara. “Si tratta di un progetto ambizioso, di enorme valore sociale, che proseguirà con altre azioni ugualmente importanti per sostenere le persone in difficoltà”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here