Legge di stabilità, è scontro Italia-Ue. Barroso: Italia devia da patto. Renzi: basta lettere segrete.

0
46

Matteo Renzi, Italian Prime Minister, was received by JosŽ Manuel Barroso, President of the ECMatteo Renzi va all’attacco dell’Unione europea. Ieri il ministero dell’Economia ha pubblicato la lettera riservata del presidente uscente della Commissione europea Barroso che denunciava una “seria deviazione” dell’Italia dal Patto di stabilità.

Di fronte alle proteste di Barroso per la violazione della riservatezza, Renzi ha risposto “è finito il tempo delle lettere segrete. D’ora in poi vigerà la regola della trasparenza sui rapporti con Bruxelles: pubblicheremo anche le spese dell’Europa e sarà divertente”. E ha aggiunto: “Il problema sono due miliardi? Se vogliono li mettiamo domani mattina”.

Ue, manovra devia da target. Renzi: basta lettere segrete

Katainen, tutti vogliamo evitare scenario peggiore
Su Italia nessuna decisione presa, stiamo negoziando.  “La lettera all’Italia è lì e tutti vedono quali sono le nostre preoccupazioni. Sull’Italia ancora non abbiamo deciso, stiamo negoziando. Tutti vogliamo evitare il peggior scenario possibile”: così il commissario agli affari economici Jyrki Katainen a margine del convegno East Forum. (ANSA)

1 COMMENTO

  1. Il complotto mondiale non e’ una teoria ed in questo Gioco di Inganno l’Inghilterra spingera’ l’Europa oltre il precipizio.

    Con Jeb Bush, futuro presidente USA, vedremo che da simultanee rivolte sobillate in tanti Paesi Arabi l’unico a trarne beneficio sara’ infine lo Stato di Israele con l’espansione del proprio territorio mentre in Europa e negli USA, le risorse finanziarie “come magia” spariranno attraverso bailouts, tagli fiscali ed elaborate manovre di emergenza che saranno legiferate solo per apparire di beneficio a quei Paesi ma invece disegnate apposta per il loro collasso (eccetto l’Inghilterra che spingera’ l’Europa oltre il precipizio).
    La vecchia economia arrivera’ all’ultima fermata.
    L’Internet avra’ invece la spina staccata.
    Dalla grande poverta’ arrivera’ il caos e l’anarchia mentre l’ingovernabilita’ preparera’ il palco per una Tirannia Mondiale Sara’ proprio durante il caos che si innalzera’ una voce con la pretesa di sistemare tutto e tutti.
    Nel momento in cui l’Umanita’ sara’ piu’ vulnerabile e confusa, agenti al soldo del Nuovo Ordine del Mondo prenderanno il comando in ogni Paese promettendo “mari e monti” o rubando quel comando con elezioni falsate. In ultimo saranno tutti dittatori, uno per ogni Paese, al tempo stesso servitori di un “popolo scelto”.

    La sola alternativa proviene dalla certezza di questa chiara Direzione.

    http://www.wavevolution.org

LASCIA UN COMMENTO