FESTA DEGLI AUGURI AL PANATHLON CLUB CON L’ORCHESTRA ETNO POPOLARE PER LA CANZONE NAPOLETANA DEL LICEO ALFANO I

0
836

La musica è stata la protagonista della tradizionale “Festa degli Auguri” del Club Panathlon Salerno, organizzata All’Hotel Baia dal Presidente Enzo Todaro, che ha voluto invitare la ormai famosa “Orchestra Etno Popolare Alfano I per la Canzone Napoletana”, diretta dal noto Maestro Espedito De Marino, che si è esibita in numerosi concerti su varie tv nazionali, per chiudere l’ anno con una serata dedicata ai giovani:” Abbiamo ritenuto di fare un omaggio a questi giovani musicisti che hanno una grande professionalità, noti a livello nazionale, onore e vanto della scuola salernitana, diretti dal Maestro Espedito De Marino che ho conosciuto, grazie a Roberto Murolo, quando conducevo una trasmissione in Rai”, ha spiegato il Presidente Todaro che ha tracciato un bilancio delle tante iniziative organizzate nel 2017:” Un anno che è stato più che positivo, sia per la qualità dei relatori intervenuti, sia per gli argomenti trattati che hanno suscitato notevole interesse e attenzione”. Il Presidente Todaro ha ricordato che tutti i soci, con grande sensibilità, anche quest’anno hanno deciso di donare la cifra destinata dal Club ai doni di Natale ad un ragazzo indiano che da alcuni anni il Club sostiene negli studi:” E’ diventato un po’ il figlio del Panathlon Salerno”.

Il Presidente Todaro ha anche presentato due nuovi soci: l’ingegner Cosimo Chechile e il dottore commercialista Mario Iuorio, ai quali il Vicepresidente, l’Onorevole Guido Milanese, ha consegnato lo spillino del Club. I componenti dell’orchestra, del Liceo Musicale Alfano I, diretto dalla Dirigente Scolastica Elisabetta Barone, coordinati da due ex allievi Alessio Coppola e Giampiero Fortunato, hanno interpretato alcuni dei più famosi brani del repertorio della Canzone Classica Napoletana: “Voce e notte”; “Indifferentemente”; Michelemmà; “ Tu si’ na cosa grande”, dedicata al Presidente Todaro; “ Cu’ mme” una struggente canzone napoletana scritta nel 1992 da Enzo Gragnaniello ed interpretata dall’autore con Roberto Murolo e Mia Martini che è stata cantata con grande bravura da Francesca Albano e Federica Porcelli. E’ stato reso omaggio anche al grande Pino Daniele, che è stato ricordato attraverso l’esecuzione di suoi due brani Napule è e Quando, e a Lucio Dalla con l’interpretazione di Caruso. Coinvolto anche il numeroso pubblico nell’interpretazione di “Tu vuò fa l’americano” di Renato Carosone a e della celebre “Tammurriata Nera”.   Il Maestro De Marino, allievo di Roberto Murolo che: “Ancora oggi influenza la mia attività artistica”, ha anche eseguito alla chitarra il suggestivo brano di Sant’Alfonso Maria dè Liguori:” Quanno Nascette Ninno” che, unico artista italiano, campano, ha suonato e cantato, il 3 dicembre, durante la registrazione del “Concerto di Natale a Betlemme”, prima dell’esibizione dell’orchestra diretta da Paolo Olmi, che sarà trasmesso da Rai5 durante le festività natalizie.

 

Tutti bravi i ragazzi, veri e propri talenti: Igino Vicinanza, Beatrice Marini, Alessandro Ruggiero e Giorgia Siani alle percussioni; Giulia Crispino, Stefano Dentato, Miriana D’Apice, Luis Miguel Milone e Filippo Tortorella   alla chitarra classica; Carmela Postiglione , Francesca Munno al flauto traverso e Anna Chiara D’Amico al mandolino. Stupende le voci di Francesca Albano e di Federica Porcelli. (foto di Antonello Venditti)

Aniello Palumbo

 

GLI AUGURI DEI PRESENTI

In tanti non hanno voluto mancare alla tradizionale “Festa degli Auguri” del Panathlon. Tutti hanno apprezzato il concerto dell’orchestra dell’Alfano I, a cominciare dal Questore di Salerno , il dottor Pasquale Errico, che, seduto nelle prime file, ha cantato a bassa voce alcune delle canzoni classiche napoletane che conosce bene:” Il Presidente Todaro riesce sempre a riunire tutte le autorità salernitane in queste fantastiche serate. Questa sera con queste canzoni napoletane mi sento a casa”. Anche il Procuratore della Repubblica Corrado Lembo, partecipa sempre con piacere alle serate del Panathlon: ” Il Presidente Todaro è una persona squisita”. L’Assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Salerno, la dottoressa Maria Rita Giordano ha portato i saluti del Sindaco:” Non si può mancare a queste serate organizzate dal Presidente Todaro. Seguo da tempo l’orchestra dell’Alfano I composta da ragazzi di grande talento che devono essere promossi e sostenuti”. Il Presidente del Tribunale per i Minorenni, il giudice Pasquale Andria, è sempre presente alla serata di auguri del Panathlon:” E’ una consuetudine che si rinnova grazie ai soci e al Presidente Todaro che aggrega tanti amici intorno al Club. Un modo gioioso, cordiale e semplice per scambiarsi gli auguri. Questi giovani, che fanno musica, offrono alla città il frutto del loro percorso di crescita”. Anche il già Presidente della Corte d’Appello di Salerno, Matteo Casale, ha apprezzato la bravura dei giovani musicisti e l’organizzazione della serata: ” Il nostro Presidente continua a sorprenderci. Solo lui è capace di organizzare eventi come questo a Salerno”. Per l’Onorevole Guido Milanese non poteva esserci modo migliore per augurare il Natale:” Se non quello dettato dalle note di questi giovani musicisti in questa cornice splendida. Significa aprire il cuore alla speranza”. Il Procuratore aggiunto Erminio Rinaldi per Natale augura un po’ di Pace: ” Speriamo che il Natale sia sentito anche altrove oltre che in Occidente e che ci sia pace e rispetto”. Anche il Senatore Vincenzo Fasano, grande amico del Maestro Espedito De Marino, ha apprezzato il concerto e augurato un Natale di speranza ai cittadini salernitani: ”Un Natale di pace, salute e serenità per tutti”. Il Comandante del Reggimento Guide di Salerno, il Colonnello Andrea Mazzotta, attualmente impegnato con quasi mille uomini e donne del Comando di Raggruppamento Campano delle Guide nell’Operazione “Strade Sicure” ha apprezzato la serata:” E’ sempre un piacere partecipare alle serate organizzate dal Presidente Todaro e scambiarci gli auguri”. Il Provveditore Renato Pagliara ha sottolineato la bravura dei ragazzi dell’Alfano I e del Maestro Espedito De Marino:” Riesce a trasmettere la sua passione in questi ragazzi che speriamo riescano ad avere un grande successo”. Il Direttore della Casa Circondariale di Salerno, il dottor Stefano Martone, partecipa sempre con piacere alle serate del Panathlon: “ Il dottor Todaro co consente di ritrovarci anche in questi giorni di festività per favorire i legami istituzionali”. Anche il famoso pittore salernitano Bartolomeo Gatto partecipa frequentemente alle serate del Panathlon:” La Festa degli auguri è un momento bellissimo, sia per la partecipazione, sia per l’organizzazione: Todaro è unico. Un momento di affetto, amicizia, amore e di auguri”. Il Segretario Nazionale del Panathlon, Agostino Guido Natale, ha ricordato che il Presidente Todaro ha sempre dato lustro la Panathlon Campano: ” La sua figura è insostituibile”. Il Vicepresidente del Distretto Italia del Panathlon, l’avvocato Antonio Gambacorta; ha sottolineato il valore dell’amicizia:” Si deve esaltare soprattutto in queste occasioni. Il Panathlon porta avanti un grande messaggio di amicizia e di fair play. Tutti dovremmo avere maggiore fair play nelle nostre azioni”. Anche il Presidente del Centro Sportivo Italiano, Domenico Credendino, partecipa sempre alle serate del Panathlon: ” Siamo d’ispirazione cristiana e siamo sempre presenti a questi avvenimenti organizzati dal Presidente Todaro che riesce sempre a coniugare solidarietà e sport”. Il nuovo Comandante dei Vigili Del Fuoco di Salerno, l’ingegner Adriano De Acutis, ha raccomandato di trascorrere le festività natalizie in sicurezza:” Il Natale e il Capodanno sono un’esplosione di gioia che però non deve essere turbata da incidenti per l’utilizzo di fuochi realizzati in modo non legale. Bisogna utilizzare soltanto prodotti certificati, nella massima sicurezza”. Il professor Giuseppe Perillo, già Direttore del Dipartimento delle Specialità Mediche dell’Azienda Universitaria di Salerno, ha auspicato per il prossimo anno un futuro migliore per la sanità salernitana:” Che deve continuare ad essere quella fucina di professionalità tipica della Scuola Medica Salernitana”. Il dottor Antonio Sanges, Presidente dell’Associazione Sportiva “Salernitana Sporting” Anche questa sera il presidente Todaro ha attivato una serata efficiente ed efficace: a unire la musica e lo sport che è la cosa più importante della nostra vita”. Il dottor Matteo Autuori, Presidente Regionale della Federazione Italiana Scherma e Vice Presidente del Coni Regionale: ”Il Presidente Todaro, come sempre impeccabile nell’organizzare queste serate, ci ha offerto un momento di grande gioia con la musica eseguita da questi ragazzi veramente molto bravi”. Il Delegato Provinciale del CONI, Paola Berardino, ha ricordato che il Panathlon fa parte delle associazioni benemerite del CONI:” Fa parte della nostra grande famiglia ed è sempre nel mio cuore. E’ importante credere e sostenere i valori dello sport”. Presenti anche il Commissario Capo della Polizia Penitenziaria, il Comandante Luigi Lancellotta; Il Sostituto Procuratore Silvio Marco Guarriello; il Vicepresidente del Rotary Club Salerno Est, il dottor Antonio Sannino; il giornalista Pino Blasi che ha sottolineato il valore della musica::”Aiuta a stare insieme e a riscoprire i veri valori”; il già Ammiraglio Domenico Picone; la Preside del Liceo Sabatini – Menna, Ester Andreola; le giornaliste Ketty Volpe e Luisa Tornitore, il Segretario del Panathlon Tony Ardito. (FOTO DI ANTONELLO VENDITTI)

Aniello Palumbo

LASCIA UN COMMENTO