Torna a vincere la Scafatese in Coppa Italia, 1-0 al Casalnuovo.

0
70

11011209_897433710339908_4151312782343788138_nIn Coppa Italia torna a vincere la Scafatese Calcio 1922 che si impone di misura contro un Casalnuovo energico mai domo.

Sul sintetico del “Domenico Iorio” sono subito i canarini a rendersi pericolosi dopo 3 minuti di gioco: approfittando delle difficoltà della difesa locale è Fogliamanzillo a provare a superare l’estremo difensore granata, ma il suo lob va ad accarezzare il palo della porta sguarnita per poi rientrare beffardamente in campo. Al 13′ Gallo S. va via sul lato sinistro aggirando magistralmente Pelliccia, sul suo cross Romano prova la rovesciata scenografica ma la conclusione viene bloccata da Sollo. Al 18′ nuova occasione gialloblu: gran numero di Fogliamanzillo che guadagna il fondo e poi scodella al centro per Gallo, ma il colpo di testa del terzino, oggi con la fascia di capitano a causa dell’assenza di Teta, non centra lo specchio della porta. Il Casalnuovo prova a proporsi in avanti ma sbatte prima contro Piscopo e poi, al 22′, contro Chiariello; la palla recuperata dal centrale difensivo innesca Sorrentino che, con un lancio al bacio, serve Saurino in posizione regolare, ma il sinistro del capocannoniere della Scafatese termina di poco a lato. Al 33′ i padroni di casa provano a colpire in ripartenza con Riccio che non riesce a concretizzare la manovra granata, ma un minuto dopo è nuovamente Saurino di sinistro a impensierire Sollo sfiorando il palo. Termina così 0-0 una prima frazione per niente avara di emozioni.

A inizio ripresa arriva il meritato vantaggio per la Scafatese: Sorrentino si fa servire da rimessa laterale, addomestica il pallone e si esibisce in 3 dribbling di pregevole fattura prima di depositare il pallone in fondo al sacco con un sinistro letale per Sollo. Castaldo cerca di mischiare le carte in tavola per recuperare lo svantaggio, Macera inserisce Di Ruocco per provare a sfruttare gli eventuali spazi concessi dagli avversari. Nell’ultimo quarto d’ora il Casalnuovo alza la cresta ma i tentativi dei padroni di casa si infrangono contro il muro alzato da Chiariello e Piscopo. I brividi per la retroguardia ospite arrivano a 4 minuti dal termine quando Colesanti, avvantaggiato da un batti e ribatti, conclude di poco a lato. Al triplice fischio finale gli uomini di Macera possono esultare e scrollarsi di dosso la sconfitta di sabato, poggiando delle buone basi per il passaggio del turno.

Il Direttore Generale Antonio Buoninconti soddisfatto della reazione dei suoi: “bella reazione da parte della squadra, ben motivata sia dal mister che da tutti noi. È stata una partita maschia ma alla fine, nonostante un po’ di sofferenza nei minuti finali, lo scarto poteva essere anche maggiore. Non mi resta che congratularmi coi ragazzi”.

COPPA ITALIA DILETTANTI – SECONDO TURNO ANDATA
CASALNUOVO  – SCAFATESE CALCIO 1922
[Casalnuovo (Na), 30-09-2015 – “Iorio” – ORE 15.30]
CASALNUOVO : Sollo, Pelliccia 98, Raspaolo, Pallonetto, Scognamiglio, Scafaro (67′ Liccardi), Riccio 97, Siciliano, Imparato (59′ Colesanti), Silvestro 96, Pispico (67′ Abbruzzese).
A disposizione: Mazzola, Romano G. 98, Savy 96, D’Auria, Colesanti, Abbruzzese, Liccardi
All: Castaldo

SCAFATESE CALCIO 1922: Fantasia, Vitiello 98, Gallo S., Borriello 96, Chiariello, Piscopo, Fogliamanzillo 96 (60′ Di Ruocco), De Simone 97 (83′ Perone), Romano, Sorrentino, Saurino (89′ Ruggiero).
A disposizione: Capece, De Bellis, Gallo L. 97, Perone 99, Guidelli, Ruggiero, Di Ruocco.
All: Macera
ARBITRO: Vitale di Avellino
ASSISTENTI: Robello e Giannoccalo di Torre del Greco
RETI: 53′ Sorrentino
NOTE: Ammoniti: 41′ Borriello, 45′ Vitiello, 48′ Siciliano, 58′ Raspaolo, 71′ Fantasia. Calci d’angolo 1-3

LASCIA UN COMMENTO