Contrasto al cyberbullismo, manifestazione di interesse Piano di Zona S3.

0
189
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

Il Piano di Zona S3 (ex S5), di cui Eboli è Comune capofila, ha emesso un avviso pubblico per la raccolta di manifestazioni di interesse finalizzate alla costituzione di un partenariato per la realizzazione degli interventi previsti dal bando regionale “Piani di interventi ed azioni per la prevenzione, gestione e contrasto del fenomeno del bullismo e del cyberbullismo”. L’obiettivo è la costituzione di un partenariato per l’attuazione di iniziative e progetti finalizzati alla prevenzione, gestione e contrasto del fenomeno del bullismo in tutte le sue manifestazioni, compreso il moderno fenomeno del cyberbullismo – spiega il sindaco, Massimo Cariello, presidente del coordinamento istituzionale dell’Ambito S3 -. Ci siamo attivati subito in seguito all’avviso regionale che prevede partenariati con la presenza di un ambito sociale con il ruolo di capofila e proponente e ci siamo fatti trovare pronti in questo delicate settore». L’avviso indica specificamente anche gli interventi da realizzare.

«Si tratta di un partenariato per la realizzazione di interventi anti-bullismo e cyberbullismo, attraverso azioni di sostegno rivolte a bambini ed adolescenti delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado, con famiglie d’appartenenza, operatori, insegnanti ed educatori, impegnati nei percorsi di crescita dei ragazzi – ricorda l’assessore alle politiche sociali, Carmine Busillo -. Destinatari degli interventi sono soggetti residenti nell’Ambito Territoriale S3 (ex S5)». La proposta progettuale dovrà essere articolata in una durata di 12 (dodici) mesi e dovrà, inoltre, prevedere percorsi di conoscenza e di sensibilizzazione verso il problema del bullismo, della convivenza pacifica, del rispetto delle diversità.

«E’ un’azione, come dice l’avviso, di alfabetizzazione emotiva e potenziamento delle abilità sociali – sottolinea il presidente della commissione consiliare politiche sociali, Vincenzo Marchesano -, temi a cavallo tra interventi di sensibilizzazione sociale e crescita civile, da sempre una priorità dell’amministrazione Cariello».

Le manifestazioni di interesse dovranno pervenire entro le ore 12 del 13 settembre prossimo, a mano, presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Eboli – capofila d’Ambito, in via Matteo Ripa, oppure tramite pec all’indirizzo pianodizonas3@pec.comune.eboli.sa.it.

LASCIA UN COMMENTO