Viabilità: il consiglio comunale di Roscigno decide di adire le vie legali.

0
29

PALMIERI_PINO_SIND_ROSCIGNO.MTS_.00_00_18_24.Immagine001-e1423309698322-520x245Troppo spesso strumentalizzato dalla politica, il problema della viabilità del Cilento rimane sempre lo stesso, senza alcuna soluzione reale. Ne è convinto il sindaco di Roscigno, Pino Palmieri, secondo il quale, nonostante varie promesse e proclami, poco o nulla è stato fatto per risolvere il problema, nel proprio comune, ma anche nel resto del territorio degli Alburni.

Pertanto nell’ultima seduta, il consiglio comunale ha deciso di verificare, con l’aiuto di legali, se ci siano le possibilità di risolvere il problema rivolgendosi alla giustizia.

“Stiamo verificando la possibilità di presentare esposti per quanto riguarda questa annosa questione – commenta il sindaco Pino Palmieri – per la quale da molti anni ormai si aspetta un provvedimento serio”.

Nella stessa seduta di consigliocomunale il comune ha deciso di istituire la Commissione per le Pari Opportunità e il Consiglio Comunale dei Ragazzi, ed ha approvato  relativi regolamenti: “Il nostro obiettivo – afferma Palmieri –  è quello di garantire la partecipazione dei cittadini alla vita politica del nostro paese”.

Inoltre, per far fronte al problema del randagismo, diffuso in tutti i comuni de territorio e spesso legato all’inciviltà di persone di altri territori che abbandonano altrove i propri cani, l’amministrazione ha deciso di puntare sulla possibilità di concedere delle agevolazioni per quel che riguarda il pagamento della tassa sui rifiuti a coloro che decideranno di adottare un cane.

Infine il consiglio comunale ha approvato un protocollo di intesa, che è stato stipulato a Conza in provincia di Avellino dal vicesindaco insieme ad altri comuni della Regione Campania, allo scopo di inserire Roscigno Vecchia in una rete di borghi abbandonati, che prevede un percorso che partendo dal Lazio arriva fino in Basilicata, precisamente a Matera, capitale europea della cultura.

LASCIA UN COMMENTO