Robertino Ruocco canta le Donne di Lucio Dalla domenica 2 al Pontile di Minori.

0
91

locandinaMINORI 2 agosto 2015 Dalla ProjectLucio Dalla amava la costa D’Amalfi e numerose volte attraccava con la sua barca nel porto di Maiori, cenando alla Torre Normanna, discutevamo piacevolmente di musica ,teatro e della grande suggestione del paesaggio della nostra Costiera.

Ricordare un grande artista come Lucio Dalla  oltre ad essere doveroso nobilita la nostra programmazione estiva e personalmente mi ricorda il suo carattere sobrio e semplice, peculiarità dei grandi.

Roberto Ruocco, Ermanno Dodaro, Euro Bennati e le voci di Sabrina Cimino e Cristina Bozzi, ci faranno sognare in una full immersion tra musica cielo e mare.

                 Andrea Reale

 

Il molo d’attracco di Minori, sul mare tanto amato da Lucio Dalla, il 2 agosto 2015 ospita la interessante proposta le canzoni racconti  del grande Lucio, rivisitatein rosa” con le interpretazioni di Sabrina Cimino e Cristina Bozzi,  e con gli arrangiamenti con colori armonici e calore ritmico che strizzano  l’occhio anche alla musica Jazz , di Roberto Ruocco al Pianoforte, Ermanno Dodaro al Contrabbasso ed Euro Bennati alla batteria.

Alcuni momenti nel corso del concerto  Piano & voce caratterizzano alcuni brani  di Lucio Dalla come Piazza Grande, Come è profondo il mare, il Gigante e la Bambina , che assumono la veste di Ballads  , così come  le pulsazioni Bossa & Swing del quintetto,  rimotivano altri brani come Una casa in riva al mare ,L’anno che verrà, l’Ultima Luna , Attenti al lupo, assecondando  forse l’input che spesso alla base caratterizzava la scrittura e la vocalità dello stesso Dalla , jazzofilo convinto, al di là della sua consueta e vincente personalità pop.

foto con lucio dallaE’ convincente l’amalgama work in progress  nel progetto di Roberto Ruocco al pianoforte, di Ermanno Dodaro al contrabbasso, di Euro Bennati alla batteria, che , pur in una veste rivisitata, non disperde gli input che di volta in volta hanno condotto il musicista bolognese nella scrittura originale, ma ne enfatizza le vocazioni swing inizialmente  subordinate a letture  piu’ pop , in una ricerca arrangiamentale  full immersion ,che continua davanti al pubblico senza sosta e senza limiti.

LASCIA UN COMMENTO