Densità Digitale: PMI online in crescita al Sud.

0
48

Densità-digitaleda PMI.it

Le PMI attive nelle Regioni del Sud Italia mostrano un indice di Densità Digitale superiore rispetto al resto della Penisola, con Campania e Puglia (ma anche Marche) in cima alla classifica dei territori che vantano il maggior numero di imprese online. Lo rivela il nuovo report redatto dalla Public Policy Lab di eBay, che mostra come il numero delle piccole imprese in Rete che vendono all’estero, in 15 o più Paesi, tramite attività di e-Commerce sia aumentato del 132% tra il 2010 e il 2014.

La classifica sulla Densità Digitale (Digital Density) poggia sulla media ponderata di due categorie: “Venditori Commerciali” eBay per 100.000 abitanti e vendite effettuate da tali soggetti, con particolare enfasi sulle vendite per azienda (in quanto l’esercizio dell’attività è  considerato la chiave di successo).

PMI online

Il primato della Campania contrasta con i dati relativi al PIL pro capite, il più basso d’Italia, mentre la Provincia autonoma di Bolzano, che vanta PIL individuale più elevato della penisola, si colloca solo al 18esimo posto per densità digitale.

e-Commerce

Secondo il World Bank Exporter Dynamics Database, il 92% delle “Piccole imprese online” – aziende che hanno un fatturato superiore ai  10.000 dollari ( 9.000 euro) di Volume Lordo delle Merci – vende sistematicamente a consumatori esteri, mentre questa percentuale cala fino al 74% per le aziende tradizionali che effettuano esportazioni.

«Le piccole imprese online in Italia – spiega Paul Todd, Senior Vice President eBay Marketplaces Europe – stanno crescendo ovunque, esportando in più Paesi che mai, stanno diventando più competitive rispetto alle grandi aziende e si stanno mostrando più resistenti nei confronti delle avverse condizioni economiche rispetto alle piccole aziende offline. La tecnologia eBay sta consentendo tutto questo».

Di fatto, circa il 35% delle piccole imprese online italiane su eBay esporta in almeno 4 continenti, raggiungendo in Italia, nel 2014, una media di 15 diverse destinazioni estere.

LASCIA UN COMMENTO