Tgroup Arechi, sconfitta a Palermo.

0
29

Tgroup - BavieraNella terza giornata del Girone Sud del campionato di A2 di pallanuoto maschile la Tgroup Arechi viene superata a Palermo dai padroni di casa della Telimar, con il risultato finale di 14-8.

Dopo il successo casalingo maturato tra le mura amiche della Piscina “Vitale”, il sette di mister Citro si arrende alla più quotata compagine siciliana. Eppure gli scudocrociati avevano iniziato bene, passando subito in vantaggio nel corso del primo parziale, grazie alla rete di Gaetano Baviera. Sulla successiva azione, però, Zubcic trova il pareggio con un gol in superiorità per l’espulsione di Ruocco. Il sette di Puleo poco dopo raddoppia, sempre con lo straniero di casa Telimar.

La Tgroup Arechi non riesce a contenere gli avversari che riescono ad allungare ancora il passo con una rete da posizione cinque del capitano, Di Patti, a segno con uomo in più. Sul finire della prima frazione, il sette salernitano accorcia con la prima rete con la calottina degli scudociati del serbo Cvetkovic. Il primo parziale termina, dunque, 3-2 per la Telimar.

La Tgroup Arechi prova a tenere testa ai più forti avversari che, però, ad inizio secondo tempo legittimano il vantaggio con Di Patti e lo Cascio. I padroni di casa sono inarrestabili e, nonostante le reti di Barberisi e Sicignano, l’Arechi non riesce a ristabilire l’equilibrio e, così, i siciliani grazie anche al secondo gol di Lo Cascio e a quello di Ippolito si aggiudicano pure il secondo quarto (4-2). Si torna in vasca col sette di casa avanti per 6-4, con la Tgroup a caccia del pareggio: Simonetti in avvio di frazione va a segno sfruttando una doppia superiorità numerica ma, poi, Barberisi finisce anzitempo la sua gara, caricandosi del terzo fallo grave, che costa anche un cinque metri per gli avversari. Zubcic non sbaglia e trasforma il rigore.

Per l’Arechi la rimonta diventa sempre più difficile. La Telimar si esalta e segna ancora in chiusura di parziale con Lo Cascio prima e Di Patti allo scadere del terzo periodo di gioco. Il quarto tempo si apre con il gol di Ruocco, ma il sette di Puleo risponde con quattro reti di fila, firmate da Raimondo, Zubcic, Di Patti e Tuscano. A tre minuti dalla fine della gara le reti di Maccioni e Cvetkovic fissano il punteggio sul definitivo 14-8. Alla Tgroup Arechi mancano la grinta e la cattiveria agonistica che una giornata fa avevano consentito al gruppo di superare il divario tecnico con gli avversari e siglare un’importante vittoria.

Il sette di mister Citro torna a mani vuote dalla Sicilia e andrà a caccia del riscatto sabato prossimo alla “Vitale” con un’altra big del Girone Sud, il Civitavecchia, che divide la vetta della classifica con la Telimar.

Tabellino
Telimar – Tgroup Arechi 14-8 (3-2; 4-2; 3-1; 4-3)
Telimar: Sansone, Zubcic 4 (un rig), Galioto, Di Patti 4, Fabiano, Ippolito 1, Tuscano 1, Geloso, Lo Cascio 3, Cracchiolo, Raimondo 1, Calò, Adelfio. All. Puleo.
Tgroup Arechi: Palermo, Del Basso, Sicignano 1, Ruocco 1, Baviera 1, Simonetti 1, Bonocore, Barberisi 1, Maccioni 1, D’Angelo, Spatuzzo, Cvetkovic 2, Gallo. All. Citro.

Arbitri: Ricciotti e Valdettaro.
Note: uscito per limite di falli Barberisi (A) nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Telimar 5/11 + un rigore, Arechi 2/10. Spettatori 350 circa.

LASCIA UN COMMENTO