Tgroup Arechi Rari Nantes Salerno, battuto 9-8 il Catania.

0
28

Prova superlativa della Tgroup Arechi Salerno che, in occasione del debutto casalingo in A2, supera una delle big del Girone Sud, il Nuoto Catania, con il risultato finale di 9-8.

La formazione del presidente Gianluca De Rosa riscatta immediatamente la sconfitta subita alla prima di campionato, in trasferta con l’Ortigia, e veste i panni di matricola terribile. In vasca si assiste ad una gara equilibrata e combattuta.

Il sette di Matteo Citro riesce a passare subito in vantaggio in avvio di partita, grazie ai gol di Baviera e Del Basso, con quest’ultimo che va a segno sfruttando la prima superiorità numerica a disposizione dei padroni di casa.

La reazione della formazione di mister Dato non si fa attendere ed arriva puntuale con Casasola, Beltrame e Giorgio Torrisi: Catania prima ristabilisce l’equilibrio e poi operare un primo sorpasso. Sul 2-3, ci pensa nuovamente il giovane Del Basso a riportare il punteggio in parità, concretizzando un’altra azione con uomo in più.

Il primo parziale si chiude quindi 3-3, ma in avvio di secondo tempo la Tgroup Arechi trova di nuovo il vantaggio con un gol di Gaetano Baviera. I siciliani non ci stanno. La formazione ospite non si aspettava un approccio del genere da parte della giovane compagine salernitana e prova a rimediare con le reti di Beltrame e Kacar, a segno in superiorità.

I due stranieri del sette siciliano consentono agli avversari di riportarsi avanti e aggiudicarsi il secondo periodo di gioco per 2-1. Gli uomini di Citro, però, non mollano e con il salernitano Sicignano, new entry di questa stagione, realizzano il gol del 5-5. Catania risponde con Kacar, ma nella successiva azione la Tgroup Arechi ristabilisce ancora la parità in vasca. Cristiano Torrisi commette fallo su Del Basso, che guadagna un cinque metri: Baviera realizza senza esitazione. Sul 6-6 il solito Kacar permette a Catania di fissare il punteggio del terzo parziale sul 2-2, la squadra siciliana conduce per 6-7. La matricola salernitana, però, non molla ed oltre a segnare altre tre reti nel quarto periodo di gioco, si difende in maniera ordinata e con grande lucidità, grazie ad un superlativo Maccioni (anche lui classe ’98, come Del Basso e Baviera) e al portiere Palermo, che nega più volte il gol agli avversari.

Nell’ultimo periodo di gioco si rivela poi decisiva la doppietta di Del Basso (da segnalare la rete in controfuga su suggerimento di Maccioni, che consente all’Arechi di riportarsi avanti per 8-7). A legittimare il vantaggio ci pensa poi Baviera, che realizza in superiorità a quasi tre minuti dalla fine. Negli ultimi giri di lancette Catania riesce solo ad accorciare con Basile. La Tgroup resiste e mantiene il vantaggio fino al suono della sirena. La partita finisce 9-8. Esplode la “Vitale”. Il pubblico sugli spalti festeggia la prima vittoria del campionato di A2.

“Catania, forse non si aspettava una Tgroup Arechi così e nemmeo io – commenta il tecnico Matteo Citro a fine partita -, siamo stati bravi a reagire immediatamente alla sconfitta della scorsa settimana e siamo riusciti a tener testa a quella che, a mio giudizio, è la più forte compagine di A2>>.
Da segnalare la grande prova in difesa degli scudocrociati e la convincente prestazione dei giovanissimi Baviera e Del Basso, autori di 4 marcature a testa: <<Loro – conclude l’allenatore della Tgroup Arechi – hanno perfettamente incarnato il nostro spirito e sono stati bravi a trascinare il gruppo, anche nei momenti più difficili della gara”.

La prossima settimana un’altra trasferta siciliana attende la squadra salernitana, chiamata ad affrontare un difficile scontro esterno con la Te.li.mar Palermo.

Tabellino
Tgroup Arechi – Nuoto Catania 9-8 (3-3, 1-2, 2-2, 3-1)
Tgroup Arechi: Palermo, Del Basso 4, Sicignano 1, Ruocco, Baviera 4, Simonetti, Buonocore, Barberisi, Maccioni, D’Angelo, Spatuzzo, Cvetkovic, Busà. All. Citro.
Nuoto Catania: Spampinato G., Torrisi B., Riccioli, Basile 1, Sparacino, Spampinato M., Torrisi G. 1, Casasola 1, Kacar 3, Beltrame 2, Torrisi C., Pellegrino. All. Dato.
Arbitri: De Girolamo e Zappatore.
Note: usciti per raggiunto limite falli Torrisi B. (Ct) e Torrisi C. (Ct); superiorità numeriche 4/13 + 1 rigore per la Tgroup Arechi e 3/9 per il Nuoto Catania; spettatori 200 circa.

LASCIA UN COMMENTO