Sant’Egidio Femminile, pari a Pescara.

0
311

Il Sant’Egidio di Mister De Risi strappa un punto prezioso in trasferta contro l’esperto Pescara. Nei primi 15 minuti le padroni di casa partono con convinzione, intimorendo le avversarie dopo diverse conclusioni da fuori area. Le leonesse, però, si difendono bene e ripartono con la Di Martino al ’18 che subisce fallo, facendo guadagnare il primo giallo della partita alla formazione abruzzese. Le campane ingranano la marcia e lasciano pochi spazi alle avversarie, eccezione fatta al ’23 e al ’27 dove concedono due punizioni pericolose dal limite. Le pescaresi non sfruttano le occasioni, Pascale ringrazia. Qualche minuto più tardi è la volta del Sant’Egidio, Paolillo serve Cuomo che calcia da posizione defilata, non impensierendo, però, il portiere avversario. Al ’40 la Di Martino resta a terra per un presunto contatto col difensore avversario, pochi secondi dopo anche la Olivieri viene atterrata, sempre in area, ma l’arbitro lascia giocare tra le proteste santegidiane. Al ’45 inoltrato, punizione per le leonesse da circa 30 metri. La Cuomo prova la conclusione e tira fuori dal cilindro un siluro nel set. Chapeau. 0-1 e fine primo tempo. Inizia il secondo tempo, Il Pescara ci prova con fitte reti di passaggi ma il Sant’Egidio è visibilmente in giornata e concede il minimo indispensabile. Al ‘9 però, dopo un contropiede non fortunato, Paolillo butta giù l’attaccante che guadagna una punizione in zona critica. La Pascale non può nulla ma viene salvata dalla traversa. Le gialloblù guadagnano due buone punizioni, tirate prima dalla Di Martino e poi dalla Olivieri, ma il portiere si fa trovare pronto. Assedio delle padrone di casa, sempre pericolose, sia su palle attive che inattive, ma mai decisive. Le campane, aggressive, reggono il risultato positivo. Sul più bello però, quando sembrava ormai fatta, al ’41 dopo una sbagliata lettura difensiva delle santegidiane, Mazza entra in maniera scomposta sulla numero 11 in area di rigore. Passo falso che l’attaccante del Pescara non perdona nonostante Pascale scelga il lato giusto e sfiori la palla. 1-1. La partita si conclude in modo agrodolce anche se le padrone di casa fossero le favorite assolute per la vittoria. Mister De Risi commenta:“Sono orgogliosa di quanto fatto oggi. Il Pescara si è dimostrata squadra di grande valore, per questo essere riuscite a portare a casa un punto vuol dire che abbiamo dare giocato al massimo. Peccato per quella disattenzione all’ultimo minuto, ma resto comunque molto soddisfatta dall’atteggiamento delle mie.”

LASCIA UN COMMENTO