Salerno Guiscards, prima uscita stagionale per la squadra di calcio.

0
188

Prima uscita stagionale ieri, presso il centro sportivo di Casignano, per la Salerno Guiscards. In una tiepida serata di fine estate, gli uomini di mister Amendola cedono nel risultato alla quotata Neugeburt, compagine ricca di calciatori di qualità ed indicata dai più come una delle favorite per la vittoria del prossimo campionato di Terza categoria. Il risultato finale di 4-2 non rispecchia appieno la prestazione dei foxes, protagonisti di una gara che ha ben impressionato i vertici della società e che ha regalato ottime indicazioni allo staff tecnico.

Guiscards in campo con gran parte della formazione tipo. Mister Amendola conferma il classico 3-5-2. Davanti al portiere Giuseppe Amato, il terzetto difensivo è composto da Foglia, Crispo e Vigilante; nella zona nevralgica del campo, regia affidata a Ragone, coadiuvato ai suoi lati da Alessandro Amato e Lupo, deputati al compito di frangiflutti ed incursori; sulle corsie esterne Marino a destra e Sabia a sinistra; davanti confermata la coppia della scorsa stagione, Del Regno-Ventura.

A rompere il sostanziale equilibrio della prima frazione, è proprio Vincenzo Ventura, che disegna dal limite dell’area una traiettoria imparabile per il portiere avversario, garantendo il vantaggio ai suoi nel primo dei tre mini tempi da 30 minuti disputati dalle due squadre.

La seconda frazione vede una logica turnazione dello scacchiere iniziale da parte di mister Amendola, con gli ingressi di Domenico e Rosario Barbaria, Caggiano, Cecere, Vitolo e Dell’Angelo. I Guiscards sembrano meno in palla e si lasciano prima raggiungere e poi superare dall’onda d’urto della Neugeburt: l’estroso Giuseppe Salvati e i suoi terminano la seconda frazione in vantaggio per 3-1.

Terzo giro e terza staffetta in campo. Nell’ultimo parziale si registrano gli ingressi nelle file della Salerno Guiscards di Giulio Barbaria, Amoruso, Esposito e Guadagno, con quest’ultimo lesto a ribadire in rete una respinta approssimativa del numero uno ospite, siglando l’ultima marcatura di giornata. La gara termina con il risultato di 4-2.

Il primo test ha comunque fornito delucidazioni utili al tecnico della formazione salernitana, che dovrà lavorare per sistemare determinate situazioni di gioco. La terza settimana di preparazione ha portato gambe pesanti e alcuni automatismi, soprattutto difensivi, sono parsi ancora da oliare. Ma c’è fiducia attorno alla compagine presieduta dal presidente D’Andrea. La prima amichevole dell’annata 2018/19 ha regalato, tra l’altro, l’esordio in maglia Guiscards di alcuni dei nuovi acquisti ufficializzati per l’imminente stagione sportiva. Tra i pali, tesserato il giovane Pasquale Bia, prospetto affidato alle sapienti mani del preparatore dei portieri Dario Alviggi. Il reparto arretrato potrà contare sulla qualità di Ortensio Foglia (calciatore che conta presenze in serie C e tra i Dilettanti), sull’esperienza di Gerardo Crispo (leader difensivo di conclamata affidabilità e protagonista nel torneo estivo Over 35 con la maglia dei foxes), e sulla duttilità di Costantino Dell’Angelo (reduce da esperienze in categorie superiori, tra cui Fi.Pe. e Longobarda). Altro ex Longobarda è Luca Nicastro, acquisto d’esperienza che va ad arricchire il già completo reparto mediano. Usato sicuro anche in attacco, dove Roberto Cecere è pronto a confermare la sua fama di cecchino d’area di rigore. Ma sono ancora molte le novità che potrebbero definire e migliorare il progetto innovativo e in progress della Salerno Guiscards.

LASCIA UN COMMENTO