Giro d’Italia, la tappa di sabato 12 con arrivo a Montevergine attraverserà Salerno e provincia.

0
494

L’ottava tappa del 101° Giro d’Italia di Ciclismo prenderà il via da Praia a Mare in Calabria ed avrà il suo arrivo, dopo 209 chilometri di corsa in cima al Sanatuario di Montevergine a Mercogliano, in provincia di Avellino.

Il percorso della tappa attraverserà gran parte della provincia di Salerno, a partire da Sapri (lungo la ss 18), per toccare poi Policastro Bussentino, immettersi nella sp 430 ed incontrare lungo la provinciale e le sue gallerie a scorrimento veloce, gli svincoli di Poderia, Centola, Ceraso, Vallo della Lucania e Prignano Cilento, per poi entrare in Agropoli lungo la ss 267 (viale Risorgimento) ed attraversare Capaccio Paestum lungo la sp 175.

A quel punto dopo aver attraversato il Ponte sul fiume Sele lungo la sp 175 si entrerà nella città di Salerno nel quartiere Torrione percorrendo Largo Ambrosoli, dopodichè attraversando anche 2 passaggi a livello si imboccherà la ss 88 attraversando i territori di Baronissi e Mercato San Severino ed entrando così nella provincia di Avellino, entrando quindi in Montoro, Celzi, Bellizzi Irpino, Torrette, Mercogliano, Ospedaletto d’Alpinolo per imboccare infine la salita finale che porta al Santuario di Montevergine.

La tappa, come al solito, potrà essere seguita in TV sui canali RAI ed Eurosport oppure in streaming sul sito della Gazzetta dello Sport.

Tappa molto lunga che nella prima parte si snoda lungo strade statali e a scorrimento veloce caratterizzate dalla presenza di gallerie. Dopo Agropoli il percorso diventa sostanzialmente rettilineo e pianeggiante lungo la costa Tirrenica fino a Salerno. Iniziano lì gli ultimi 55 km sempre in salita (più o meno marcata) che portano alla periferia di Avellino. Da segnalare lungo il tratto costiero la presenza a volte di carreggiate ristrette e di manto stradale usurato. Inoltre, gli attraversamenti cittadini sono caratterizzati a rotatorie, spartitraffico e dossi rallentatori. Appena fuori dell’abitato di Torrette di Mercogliano inizia la salita finale per Montevergine di Mercogliano. Ultimi km: secondo arrivo in salita. Pendenza media attorno al 6%. La strada si snoda in una sequenza di brevi tratti rettilinei raccordati da semicurve e intervallati regolarmente da numerosi (18) ampi tornanti. Poco dopo l’ultimo km si passa sotto la funicolare e ai 600 m si supera l’ultimo tornante. Rettilineo d’arrivo di 150 m al 5%, larghezza 6 m.

 

LASCIA UN COMMENTO