Basket Bellizzi si aggiudica il derby contro Salerno.

0
628
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

È un inizio d’anno dolcissimo per il Semprefarmacia.it Basket Bellizzi, che espugna il “PalaSilvestri” di Matierno e fa suo il derby con la Pallacanestro Salerno. La squadra di coach Nino Sanfilippo si impone col punteggio di 55-66 e riscatta la sconfitta subita nel girone d’andata. Prestazione di grande personalità ed autorevolezza quella offerta da Di Mauro e compagni, che permette ai gialloblu di passare sul campo della seconda della classe. Con questo successo, Bellizzi raggiunge proprio Salerno al 2° posto a quota 20 punti (a -2 dalla capolista Pallacanestro Partenope).

LA CRONACA

Come da pronostico, l’inizio di partita è caratterizzato da un grandissimo equilibrio. Le due squadre, al terzo incrocio stagionale, si conoscono bene e si affrontano a viso aperto. Entrambi gli attacchi si rivelano subito in gran spolvero e riescono a trovare ripetutamente la via del canestro. Bellizzi può contare su un Malalu in serata di grazia (12 rimbalzi catturati nel match), che mette a segno ben 8 punti nei primi 10’ di gara. Salerno prova la mini-fuga a 1’ 30” dalla prima sirena. I 5 punti realizzati da Trapani annullano però lo svantaggio ospite e chiudono la prima frazione sul 19-19.

Il secondo quarto segue lo stesso canovaccio di quello precedente, con nessuna delle due squadre che riesce a prevalere sull’altra. È Bellizzi, questa volta, a provare a spezzare l’equilibrio. La tripla di Iannicelli manda gli ospiti sul +8 (28-36). A 3’ dal termine arriva il fallo tecnico fischiato a capitan Marco Di Mauro. L’episodio sposta l’inerzia in favore di Salerno, che riesce a risalire la china. All’intervallo lungo, le squadre arrivano sul punteggio di 35-36.

Il terzo quarto è quello che orienta le sorti della contesa. Bellizzi entra in campo con maggiore aggressività difensiva, che si traduce in appena 10 punti concessi a Salerno in tutta la frazione. Dopo meno di 2’ di gioco, i due arbitri fischiano un altro tecnico, questa volta a coach Sanfilippo. La chiamata, però, si rivela uno stimolo ulteriore per Bellizzi. Con grande presenza sotto canestro, i viaggianti riescono a trovare quattro realizzazioni consecutive dall’interno del pitturato e mettono a segno un parziale di 8-0. La sterzata è efficace e porta i frutti sperati. All’ultima interruzione, Bellizzi conduce 45-53.

Nell’ultimo periodo, Salerno prova ad aggrapparsi alla fisicità di Dondur per riacciuffare il match. Il pivot serbo, in effetti, mette in difficoltà la difesa avversaria e riesce a realizzare ben 8 punti (sui 10 totali di Salerno). Dall’altro lato, però, gli ospiti possono contare su uno Stonkus supersonico. Il lituano trova forze residue di gran lunga superiori agli avversari. Il numero 16 chiuderà in doppia doppia, con 20 punti realizzati (top scorer insieme a Dondur) e 11 rimbalzi catturati. La gara arriva così fino alla sirena finale, che decreta il successo di Bellizzi per 55-66.

 

IL TABELLINO

 

PALLACANESTRO SALERNO

Naddeo N.E., Staselis 4, Beatrice 16, Fattoruso N.E., Guadagnola 6, Bertolini N.E., Salvatore, Dondur 20, De Martino N.E., Sammartino 7, Nocera 2, Lasala.

Coach: Francesco Monteleone.

 

BASKET BELLIZZI

Salerno, Spera 3, Malalu 16, Iannicelli 3, Stonkus 20, Kupchak, Di Mauro 5, Sconza N.E., Trapani 14, Esposito 5.

Coach: Antonino Sanfilippo.

 

PARZIALI: 19-19; 16-17; 10-17; 10-13.

LASCIA UN COMMENTO