Arsenal Salerno sconfitto 2-0 dal San Vincenzo.

0
32

stemmaarsenalsalernoTermina due a zero, il match valevole per la quarta giornata del campionato di prima categoria, girone F. Di fronte si sono incontrate l’imbattuto Arsenal Salerno e il San Vincenzo Unitis in cerca della prima vittoria stagionale.

Complice le troppe assenze (ben 7 infortuni per l’Arsenal Salerno) e una formazione in piena emergenza, gli uomini di Petrone hanno dato l’anima in campo, ma gli avversari sono stati più lesti a sfruttare le due più nitide occasioni da goal della partita, capitalizzando quindi l’intera posta in palio.

Venendo alla cronaca della partita, è al 17esimo del primo tempo che il San Vincenzo Unitis ci prova con Aprea, che venendo ben servito da un compagno, entra in area e spara sui piedi di un attento Bracciante che respinge. Più tardi, al 21esimo per la precisione è invece l’Arsenal Salerno con il numero 10 Bracciante, unico attaccante presente in campo, che serve in area la corrente Giraulo, che purtroppo calcia alto sulla traversa. Al 40esimo invece sono ancora gli scafatesi che si rendono pericolosi con De Martino, che cerca la via del goal, ma a pochi passi dalla porta avversaria si divora un goal praticamente già fatto.

Nella seconda frazione di gioco, al 4rto minuto ci prova Cimmino senza fortuna, mentre sulla sponda rossoblu, è un attivo Giraulo che prova spesso a servire i compagni avanzati. Al 18esimo è il San Vincenzo Unitis però che sblocca il risultato sugli sviluppi di un calcio d’angolo e su una corta respinta della difesa, che non inganna De Martino, che su rimpallo, calcia verso lo specchio della porta e batte Bracciante: 1 – 0 per la compagine scafatese. Dopo alcuni minuti, è ancora il San Vincenzo che raddoppia, complice una disattenzione difensiva, che mette l’attaccante Costantino, in grado di porre il secondo sigillo della partita: 2 – 0. Dieci minuti più tardi ci prova Gaetano Bracciante a ridurre lo svantaggio su punizione, ma non c’è nulla da fare, infatti il calcio piazzato del numero 10 dei gunners, risulta telefonato e non impensierisce minimamente il numero 1 Battaglia, che blocca senza problemi. Nel finale della partita è prima Saggese, che preso da un eccesso di generosità, perde l’occasione del goal e poi ancora Costantino che inciampa, vanificando la possibilità del terzo goal.

Termina dunque 2 a 0 la partita tra San Vincenzo Unitis e Arsenal Salerno. Questo il commento del mister Vincenzo Petrone: “Le partite purtroppo si possono perdere, non posso però recriminare nulla ai miei ragazzi che hanno giocato con massimo impegno , lottando su ogni singolo pallone, nonostante molti di essi giocassero, gioco forza, in ruoli non propri. Ora però pensiamo subito al prossimo avversario, con la solita voglia di fare il nostro gioco, con umiltà e massima dedizione agonistica.”

San Vincenzo Unitis

Battaglia – Cipriano – Carozzi – Aprea – Guarro – Iovane – Cirillo – Troianello – Iovane (Costantino nr 18) – Cimmino (Chirullo nr 17) – De Martino (Persico nr 16) . All. Bufano

Arsenal Salerno

Bracciante Claudio – Capezzuto – Porpora – Gorga – La Rocca – Genovese – Bracciante Gio (Lamberti nr 13) – Sabetta (Iuliano nr 15)– Saggese – Bracciante Gae. – Giraulo. All. Petrone

Marcatori: De Martino (18′ s.t.); Costantino (24′ s.t.)

Ammoniti: De Martino (S.V.); Guarro (S.V.); Gaetano Bracciante (A).

Note: circa 50 spettatori

LASCIA UN COMMENTO