Arsenal Salerno, dopo la brutta sconfitta contro il Pandola, arrivano le dimissioni di Petrone. Angelo Avellino nuovo allenatore.

0
29

stemmaarsenalsalernoTermina con un poker netto a favore del Pandola, il big match della giornata giocato contro uno spento Arsenal Salerno. Quattro reti per in sanseverinesi, tutti nel primo tempo, con super D’Antonio e Della Guardia che si sono resi protagonisti entrambi di due doppiette.

Nulla da fare dunque per la squadra di Petrone, che ha subito gli attacchi dalle fasce di un arrembante Pandola e di una difesa che oggi non è stata impeccabile. Il primo hurrà per i bianconeri è stato al quarto minuto con il solito D’Antonio che con il piedino magico, ha insaccato la porta di Bracciante, con una difesa apparsa troppo sbilanciata. Al 14esimo ancora Pandola che raddoppia con Della Guardia che di piatto, ben servito proprio dalla fascia destra, realizza il secondo goal del match con il centrale Mastrangelo che si fa superare facilmente. Alla mezzora sono ancora i sanseverinesi che trovano il rigore con D’Antonio, che atterrato in area da La Rocca, trovano la via del terzo goal. Al 36esimo infine è di nuovo Della Guardia che spegne ogni speranza per i gunners, realizzando la quarta rete.

A fine gara, sono arrivate le dimissioni di mister Petrone che sono state accettate dalla società. Enzo Petrone dunque lascia la squadra dopo che lo scorso anno si era reso protagonista della storica vittoria di campionato in seconda categoria, con una squadra manica-reti con oltre 80 goal realizzati e quest’anno aveva ottenuto dopo 6 partite in campionato, 8 punti con 2 vittorie, 2 pareggi e due sconfitte. Da martedì dunque il nuovo allenatore sarà Angelo Avellino.

Sulla partita c’è il commento laconico del presidente Luigi Correale:
“Abbiamo regalato un primo tempo alla squadra avversaria che con calciatori di valore, ha saputo trovare facilmente la via del goal. C’era troppo nervosismo e non siamo mai entrati in partita, serve sicuramente voltare pagina e riprendere a fare punti. All’allenatore Vincenzo Petrone a nome della società, auguriamo le migliori fortune, ringraziandolo per il lavoro fin qui svolto.”

 

Pandola 4
Grimaldi – Marino – Rago – Milite (Riccio) – De Filippo (Vitolo) – Allegretti – Della Guardia (Papa)– D’Auria – D’Antonio – Citro –Stellato. All. De Santis
Arsenal Salerno 0
Bracciante C. – Porpora – Lamberti – Gorga – La Rocca – Mastrangelo (Capezzuto)– Della Corte – Bracciante Gio. – Marano (Iuliano)– Bracciante Gae. (Giella)– Giraulo. All. Petrone
Arbitro.: Costantino Reicano di Nola
Ammoniti ed espulsi: Della Corte (A), Lamberti (A), La Rocca (A) espulso per doppia ammonizione, Milite (P), Marano (A), De Filippo (P), Papa (P).
Reti.: D’Antonio (P) al 4’ p.t.; Della Guardia (P) al 14’ p.t.; D’Antonio (P) al 30’ p.t. su rigore; Della Guardia (P) al 36’ p.t.

LASCIA UN COMMENTO