Bagno di folla per l’apertura della campagna elettorale di Federico Conte a Eboli.

0
340

***COMUNICAZIONE ELETTORALE***

Una folla strabocchevole ha riempito il Cinema Italia di Eboli in occasione dell’evento organizzato da Conte, capolista di Liberi e Uguali per la Camera dei Deputati nel collegio di Salerno e candidato nel collegio uninominale di Battipaglia, nella sua Eboli, al cinema Italia. Presenti alla manifestazione numerosi rappresentanti del mondo cattolico cittadino, di Legambiente ed esponenti delle associazioni di agricoltori e allevatori della Piana del Sele. 
Dopo un intervento introduttivo di Carlo Moscariello, portavoce del coordinamento “Sinistra Unita” di Eboli, hanno preso la parola Peppe De Cristofaro, capolista al Senato e Federico Conte. Ha moderato Angelica De Vita.

Le conclusioni dell’incontro sono state affidate a Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana, che ha concluso a Eboli il suo tour di due giorni a sostegno di Liberi e Uguali in provincia di Salerno.
Tanti i temi trattati nei vari interventi. Conte ha fatto particolare riferimento al programma per la provincia di Salerno elaborato dal comitato provinciale di Liberi e Uguali. Attenzione puntata sulla proposta di suddividere la provincia in quattro aree omogenee, vere e proprie città-territorio con funzione di ambiti intermedi tra i municipi di cui si compongono e la Regione. Spazio, poi, alle proposte di istituzione di un assegno di inserimento per i neolaureati e di defiscalizzazione degli assegni pensionistici per chi risiede e soggiorna nei parchi naturali degli Appennini Meridionali. Per l’ambiente, occhi puntati su un piano integrato per la difesa del suolo, delle acque e dell’aria; su un piano straordinario di investimenti per la manutenzione del territorio e del sistema viario; sull’introduzione e revisione dei Puc focalizzati su restauro, recupero e valorizzazione dei centri storici; sull’istituzione di una legge regionale che regoli i distretti di sviluppo; e, in generale, su misure di Green economy. Di particolare rilevanza l’idea di revisione del sistema sanitario che riduca gli sprechi e non tagli posti letto e personale e un piano di coordinamento delle attività culturali a Salerno e provincia. Il programma completo del coordinamento provinciale di Liberi e Uguali sarà approfondito e divulgato nel corso della campagna elettorale dai candidati.

Intanto, martedì 13 febbraio, Roberto Speranza arriva in provincia di Salerno: farà tappa a Campagna (ore 16.30) e a Vallo della Lucania (ore 19.00).

 

LASCIA UN COMMENTO