Progetto Nexus per la dipendenza da internet, parte da Salerno l’iniziativa.

0
208

La Cooperativa LABOS TEAM, in partenariato con il Gruppo Logos e con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio Salernitana, attraverso il bando “Povertà e fragilità sociali”, ha lanciato il progetto NEXUS.

Con questa iniziativa si intende potenziare l’offerta dei servizi già attivi presso la Cooperativa Labos Team e dare vita ad un percorso specifico di orientamento e consulenza, rivolto a persone e famiglie, che a causa del web, si trovano spesso a vivere profondi disagi che coinvolgono la sfera sociale, familiare, relazionale ed economica.

Obiettivo prioritario è quello di fornire soluzioni sostenibili e realizzabili, al fine di attuare programmi riabilitativi specifici, attraverso le seguenti attività: ascolto telefonico, accoglienza in sede, osservazione e diagnosi, counseling individuale e familiare, gruppo info-educazionale, Club Nexus. Scopo del progetto è anche quello favorire lo sviluppo della rete territoriale dei Club di ecologia sociale – Comunità Multifamiliari basate sul principio dell’ascolto e dell’accoglienza, attraverso cui i membri si riconoscono come cittadini che lavorano attivamente per il proprio cambiamento, assumendosi la responsabilità della propria salute fisica, psichica e sociale lavorando sul cambiamento degli stili di vita individuali e della comunità.

La diffusione delle nuove tecnologie sta cambiando il modo di conoscere, comunicare e concepire le relazioni interpersonali. Computer ed internet sono definibili come tecnologie psicologiche capaci di influenzare la mente umana e i processi psichici. In letteratura vengono riportati casi di condotte disfunzionali con conseguenze significative nella vita quotidiana, sociale e lavorativa. Le tecnologie mostrano da un lato l’avanzamento del processo di comunicazione, rafforzando le relazioni tra gli individui nei gruppi e nelle strutture sociali, dall’altro in molti casi anno un effetto negativo sulla società stessa. L’espansione del fenomeno ha assunto proporzioni importanti assumendo per vaste fasce di popolazione una connotazione di forte problematicità per molti aspetti simili a quelle legate alle altre forme di addiction (alcol, droghe, azzardo, ecc), culturale, sociale legale, etico e istituzionale.

Nell’ambito del progetto, contattando il numero di telefono 089 793411, sarà possibile parlare con operatori adeguatamente formati in grado di fornire informazioni e rispondere alle diverse esigenze degli utenti.

LASCIA UN COMMENTO