Presepe Vivente sabato 30 a Teggiano a cura del Circolo Acli.

0
343

Fede e tradizione: questi gli ingredienti della  VIII edizione della Rievocazione della nascita di Gesù, organizzata dal circolo Acli Camminare Insieme.

Sabato 30 dicembre dalle ore 17,30, il suggestivo borgo di San Marco in Teggiano si trasformerà in una piccola Betlemme con gli zampognari e la tradizionale sfilata dei re Magi.

Saranno un centinaio gli interpreti, che animeranno e saranno al centro di scene dialogate tra antiche arti e mestieri – come il fabbro, lu seggjare, il banditore, il falegname – che renderanno il Presepe Vivente ancora più emozionante ed intensa.

Ogni quadro statico, infatti, ricostruiti dagli artigiani del posto ed animata in costume d’epoca, si animeranno con scene coinvolgenti e gustose!

Nella locanda si potranno gustare diverse specialità culinarie; la pasta e fagioli calda, le bruschette con l’inconfondibile olio teggianese, la salsiccia ed il caciocavallo arrostito, il buon vino. Dal pastore, si assisterà al caglio ed alla lavorazione del formaggio, mentre in altre locande saranno preparate zeppole calde e tant’altro ancora.

Tutte le pietanze, saranno offerte ai partecipanti gratuitamente, quale segno di accoglienza e di festa.

 

Un unico appuntamento, che darà vita ad uno dei presepi viventi più longevi del Vallo di Diano.

Riproporre il presepe vivente è rimettersi, innanzitutto personalmente, di fronte all’avvenimento del Natale. È sentire riecheggiare l’annuncio della nascita di Gesù e farsi interrogare da questo. Lo proponiamo a tutti, perchè non vogliamo abdicare all’impegno di comunità educante, capace di interrogarsi a distanza di duemila anni sulla bellezza e mistero dell’incarnazione.

LASCIA UN COMMENTO