Presentata querela contro Vittorio Feltri e Libero per lo “zoo di terroni” da La Nostra Libertà.

0
127
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

Come annunciato nei giorni scorsi, questa mattina è stata depositata presso la Procura della Repubblica la denuncia querela contro “Libero” e il suo direttore Vittorio Feltri per le gravissime affermazioni contenute nell’editoriale del 5 settembre, ove fu utilizzata l’espressione offensiva “uno zoo di terroni” nei confronti degli italiani del meridione.

In particolare, aldilà dell’uso chiaramente offensivo e denigratorio della parola “terroni”, accostare l’epiteto al termine “zoo”, per quanto riferito al governo del paese, impone l’idea, che non può sfuggire all’intenzione di chi la scrive, che i terroni siano tutti animali.

L’istanza di punizione è stata presentata dall’associazione MESPI, che si ripropone la tutela delle popolazioni del meridione d’Italia, e dall’associazione LA NOSTRA LIBERTÀ, che da tredici anni rappresenta i cittadini di Salerno anche in consiglio comunale con l’avv. Antonio Cammarota.

In particolare, l’avv. Antonio Cammarota ha annunciato che chiederà al Sindaco di Salerno, sin dal prossimo Consiglio comunale, di promuovere ogni azione, istituzionale e giudiziaria, a tutela dell’immagine e della dignità della nostra terra e della nostra gente.

Sin d’ora le associazioni denuncianti hanno riservato azione di risarcimento del danno, il cui ricavato sarà devoluto in opere di beneficienza e di promozione della cultura e dei valori del meridione.

Denuncia querela depositata

LASCIA UN COMMENTO