Piano di Zona S4, incontri bilaterali giovedì 5.

0
70

s4Nell’Ambito Territoriale S4, con Comune capofila Pontecagnano Faiano, proseguono gli incontri di concertazione finalizzati all’aggiornamento della programmazione relativa alla terza annualità del piano sociale di zona.

Giovedì 5 novembre, presso l’ufficio di piano, alle ore 10.30, si terrà l’incontro con le organizzazioni sindacali; nel pomeriggio, presso la sala convegni del complesso Centola (ex tabacchificio), alle ore 16.30, sarà la volta degli organismi del terzo settore.

Nel frattempo, l’ufficio di piano ha incontrato i sindaci e gli assessori alle politiche sociali del territorio, attivando audizioni bilaterali, per condividere analisi, valutazioni e proposte. L’ufficio, guidato da Giovanna Martucciello, ha costantemente monitorato l’entità della spesa sociale dei singoli Comuni, con particolare attenzione all’emergenza istituzionalizzazione dei minori e al fabbisogno socio-sanitario.

Agli incontri con i rappresentanti istituzionali hanno partecipato anche Floriana Grieco, referente per la programmazione, e Aniello Landi, referente per la concertazione sociale e le reti territoriali. Ora la proposta di aggiornamento sarà presentata al terzo settore e alle organizzazioni sindacali, con le quali già era stata avviata l’attività di ascolto e confronto. Nel contesto dell’attività concertativa, l’interlocuzione con i distretti sanitari locali ha definito una piattaforma congiunta in riferimento ai servizi essenziali, puntualizzando le procedure per gli interventi di domiciliarità, l’assegnazione degli assegni di cura ed i ricoveri temporanei per gli anziani e le persone con disabilità nelle Residenze sanitarie assistite (Rsa). Inoltre, permanenti sono stati i rapporti con le scuole del territorio, ai fini dell’assistenza socio educativa agli alunni diversamente abili. Conclusa la fase delle audizioni, il Coordinamento Istituzionale dei Sindaci si riunirà per l’esame definitivo della bozza redatta dall’Ufficio di Piano. Sul piano metodologico, la prossima annualità sociale sarà caratterizzata dall’adozione del sistema dei voucher. “Attraverso questa modalità intendiamo semplificare le procedure ed elevare la qualità dei servizi, con piena libertà di scelta e di valutazione da parte dell’utente” afferma la coordinatrice dell’ufficio di piano Giovanna Martucciello.

L’Assessore alle politiche sociali del Comune di Pontecagnano Faiano, Francesco Pastore, ha preannunciato la “creazione di un organismo stabile di concertazione”. Il Sindaco del Comune capofila, Presidente del Coordinamento Istituzionale, Ernesto Sica, ha, dunque, espresso “soddisfazione per il positivo svolgimento degli incontri, al fine della più piena partecipazione e condivisione da parte di tutti i soggetti istituzionali e sociali”.

LASCIA UN COMMENTO