Il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni aderisce a "Puliamo il Mondo", l'iniziativa di Legambiente.

0
65

ponte.fw_defn-7d2f2218adUltimo weekend del mese di settembre all’insegna dell’ecologia e dell’ambiente, torna infatti la manifestazione “Puliamo il Mondo”, promossa da Legambiente su tutto il territorio nazionale.

La più grande e famosa manifestazione di volontariato ambientale organizzata in Italia con la collaborazione di Federparchi-Europarc Italia, UPI e ANCI e con i patrocini del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Un’azione simbolica ma estremamente concreta, con l’obiettivo di recuperare alcuni luoghi al degrado e divulgare il corretto smaltimento dei rifiuti.

L’Ente Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni anche quest’anno, come negli anni passati, aderisce alla campagna di volontariato ambientale nazionale organizzata da Legambiente Campania, sostenendo fortemente l’iniziativa in collaborazione con le istituzioni presenti sul territorio, con le associazioni di protezione ambientale e di volontariato ma soprattutto con le scuole del territorio.

Un grande evento di cittadinanza attiva che chiama a raccolta i cittadini di tutte le età, le scuole e le amministrazioni locali per la pulizia di aree degradate.

Questa grande iniziativa di volontariato rappresenta un’occasione per creare un rapporto di collaborazione tra cittadini e istituzioni locali, uniti per dimostrare il proprio rispetto per il territorio, per educare i giovani cittadini al rispetto dell’ambiente e per testimoniare la volontà di un futuro sempre più nel segno della qualità ambientale.

L’edizione dell’anno scorso ha avuto un grande successo grazie all’adesione di circa 40 Comuni del Parco e molte associazioni di volontariato ambientale, ma l’aspetto più importante è stato il coinvolgimento di 1500 studenti delle scuole del Parco.

Saranno distribuiti, anche quest’anno, agli alunni ed ai gruppi di volontari oltre 2500 kit di Legambiente, acquistati dal parco, per consolidare e sedimentare i loro comportamenti consapevoli, sempre più improntati al rigoroso rispetto della natura e dell’ambiente e soprattutto, per proseguire nell’importante azione di sensibilizzazione delle comunità locali.

Gli interventi riguarderanno la pulizia di sentieri ed aree ricreative, fondali marini, spiagge e corsi d’acqua, boschi. “Puliamo il Mondo, organizzato da Legambiente Campania, è sicuramente la più importante iniziativa di
educazione ambientale tra le tante che l’Ente Parco svolge durante tutto l’anno. – afferma Amilcare Troiano, Commissario dell’Ente Parco – rappresenta un’azione concreta e simbolica per chiedere città e luoghi più puliti e vivibili e per sensibilizzare sempre di più grandi e piccoli al rispetto della natura e dell’ambiente”.

LASCIA UN COMMENTO