FIPSAS Salerno consegna alla Provincia il materiale sequestrato ai pescatori.

0
165

guardie_ittiche.jpg_415368877Anche quest’anno la Sezione Provinciale FIPSAS (Federazione Italiana Pesca Sportiva ed Attività Subacque) di Salerno ha provveduto alla consegna, presso l’ufficio Caccia e Pesca della Provincia di Salerno, del materiale sequestrato nel corso delle attività di vigilanza ittico-ambientale svolte lungo i fiumi e laghi salernitani nel corso dell’anno 2015.

Detto materiale, consistente in oltre 20 canne da pesca e diversi attrezzi (cassetta da pesca, retini porta pescato, etc.), è quanto non ritirato dai legittimi proprietari, previo pagamento della relativa sanzione amministrativa.

“Mi ritengo soddisfatto dei risultati raggiunti nel corso del 2015. Da statistiche svolte, rispetto al 2014, grazie alle nostre sempre più intense attività di vigilanza, abbiamo riscontrato la presenza di un minor numero di pescatori che violano le norme e per il 2016 ci attendiamo risultati ancora più soddisfacenti” ha riferito il dott. Michele Scafuro, attuale coordinatore provinciale del Nucleo di vigilanza della sezione di Salerno.

La sezione provinciale di Salerno opera sul territorio da più di 40 anni e, oltre a gestire diverse acque pubbliche in concessione, può vantare un organico di vigilanza tra i più efficienti a livello regionale. Attualmente è in corso di svolgimento il periodico corso di formazione per aspiranti Guardie ittiche Volontarie. Anche grazie al sostegno di queste nuove guardie, i pescatori, e soprattutto le acque superficiali della Provincia di Salerno, saranno sempre più tutelati negli anni a venire.

LASCIA UN COMMENTO