Eboli, Ascolto Cittadino consolida la sua organizzazione.

0
123

ascolto-cittadinoAscolto Cittadino rafforza la sua struttura e mette ordine nel suo asset organizzativo, proponendosi quale forza di aggregazione sociale e politica di riferimento per la città a supporto dell’azione di governo della Giunta comunale guidata dal sindaco Massimo Cariello.

Lo fa attraverso il contributo di tre distinte e complementari personalità: Filomena Domini, responsabile associativa; Marco Forlenza, nel ruolo di garante dei non eletti nella lista alle scorse elezioni comunali; Francesco Gaudieri, quale figura che guiderà il movimento verso le relazioni con gli ambienti della politica. Riconfermata la figura di presidente onorario per il professor Mimmo Spinelli. Era doveroso, verso i tanti elettori, fare in modo che il naturale sviluppo per un processo di crescita fosse insito in una stabilizzazione di lungo periodo, questo anche in ragione della sua forte caratterizzazione civica, ma soprattutto per coinvolgere e smuovere le coscienze più disilluse, in primis chi si è astenuto dal voto alle ultime elezioni, passando, poi, all’attrarre chi non credeva nel nostro progetto e deve oggi ricredersi, recuperando chi ha mollato e coinvolgendo, infine, chi è affine al nostro cammino e al nostro progetto.

Ascolto Cittadino si conferma, in tal modo, come centro di riferimento e di sintesi di tutte le diverse forze che si rivedono in valori comuni e condivisi, quali, in particolare, la trasparenza, l’innovazione, la crescita sostenibile, la condivisione e la partecipazione popolare. Lasciamo ad altri le vetuste dinamiche di “fare” politica: ad Ascolto Cittadino interessa altro, innanzitutto perseguire il benessere della nostra cittadina e del nostro territorio. Obiettivi già portati avanti con impegno dal nostro gruppo consiliare, attento a tutte le tematiche che riguardano la comunità e pronto a dare il suo contributo per la crescita complessiva della città. Per raggiungere meglio tale finalità, Ascolto Cittadino intende perseguire alcuni obiettivi immediati: individuare una nuova localizzazione sul territorio, con una sede che possa essere luogo d’incontro, condivisione e confronto; strutturare una comunicazione moderna ed innovativa che parli alla città attraverso social, stampa, eventi e convegni, che sia funzionale agli obiettivi che Ascolto Cittadino si pone e non strumentale a polemiche futili e fuorvianti; contribuire al processo di definizione e di pianificazione dell’azione amministrativa e politica di breve, medio e lungo periodo.

Tracciate così, in modo sintetico e programmatico, le linee di sviluppo e di rilancio di Ascolto Cittadino, non si può che concludere con un appello generalizzato, rivolto non solo a tutte le forze politiche, ma a tutti i cittadini di buona volontà, così da aprire una nuova fase di confronto politico, amministrativo e culturale. Ascolto cittadino si pone come garanzia e significato per la promozione di peculiarità territoriali ed individuali che alla lunga possano rivelarsi come un volano indefettibile per il raggiungimento  del benessere comune.

Obiettivi comuni con la maggioranza amministrativa che guida il Comune di Eboli che in pochi mesi, grazie all’impegno politico dei gruppi di maggioranza, come quello di Ascolto Cittadino, e grazie al lavoro esecutivo della Giunta Comunale, ha assicurato alla città quell’inversione di tendenza in termini programmatici e comportamentali che fanno guardare al futuro con giustificata fiducia.

LASCIA UN COMMENTO