Corti a Sud, Polla in Corto sabato 20.

0
462

Si terrà sabato 20 ottobre, a partire dalle ore 17.30 presso il centro sociale “Don Bosco” di Polla in Via Garibaldi, l’originale e prestigiosa kermesse cinematografica “Corti a Sud – Polla in Corto“, ideata ed organizzata dal consorzio “Polla in Corto”.

La sesta edizione, che vede come partner ufficiale l’associazione Monte Pruno Giovani, prosegue dunque grazie al lavoro costante del gruppo che ha coinvolto numerose personalità creando un appuntamento dedicato al mondo della scuola, facendo diventare il festival un evento cinematografico di carattere ludico e soprattutto formativo. “Corti Giovani“, è questa la principale sezione di un Festival che, negli ultimi anni, si è fatto apprezzare dal pubblico e dalla critica, specialmente per l’ampio spazio concesso ai partecipanti.

Sabato 20 ottobre, nella location del centro sociale, avranno luogo proiezioni, interviste, incontri e premiazioni. In programma riconoscimenti artistici alle opere audiovisive, ai registi, agli attori in erba che con elevata professionalità, nonostante la giovane età, hanno saputo trattare argomentazioni forti su tematiche tipiche del nostro tempo quali: bullismo, vessazioni e violenze nelle più svariate sfaccettature. Opere capaci di solleticare la nostra coscienza e far riflettere su tematiche sociali tipicamente giovanili.

Un intero pomeriggio di proiezioni di opere provenienti da svariati Istituti scolastici italiani. Cinque i corti in concorso che si contenderanno il premio di “migliore corto” del Festival. Una serie di testimonianze che faranno luce su uno dei problemi più diffusi e scottanti di quest’epoca.

Ad arricchire le serate incontri con registi e attori, nonché produttori, per “parlare di cinema”. Previsti, tra gli altri, interventi di esponenti del mondo della scuola, della cultura, della Chiesa e della politica. Due le sezioni, quella delle scuole elementari e quella delle superiori. Presidente di Giuria il regista Filippo Marmo. Patron dell’evento Gianluca De Lauso, direttore artistico del festival. Fermento e soddisfazione generale dunque per le adesioni da parte degli organizzatori.

LASCIA UN COMMENTO