Commercio abusivo, la CISL Salerno: collaborazione tra istituzioni ma non si militarizzi la città.

0
36

matteobuonocislsalerno-2“Se gli affari per i commercianti non sono quelli auspicati è perché la maggioranza delle famiglie riescono a stento ad arrivare a fine mese e non perché è aumentato in città il fenomeno dei venditori abusivi. Certo è opportuno che sia il Prefetto che il Questore collaborino con il sindaco di Salerno per frenare sia questo fenomeno che quello dei parcheggiatori abusivi, che spesso chiedono soldi con veri e propri atteggiamenti intimidatori”, ha dichiarato Matteo Buono, segretario generale della Cisl Salerno.

“Il grido di allarme dei commercianti e dei cittadini salernitani, diventato sempre più pressante dopo l’avvio di “Luci d’Artista“ va ascoltato e tenuto in debita considerazione, in quanto va garantita la sicurezza in tutti i sensi. Non si tratta solo di allontanare gli ambulanti abusivi ma di impedire che vengano portati a termine acquisti incauti. Spesso da un venditore abusivo si acquista roba che può nuocere alla salute, che non rispetta le norme di sicurezza della Comunità europea. Per questo c’è bisogno di un intervento deciso e rapido da parte delle autorità preposte”.

Poi la richiesta al Comune di Salerno: “ Un numero esiguo di vigili per i turni festivi significa esporli nei confronti di persone che spesso sono disperate o affini alla micro-criminalità. Sarebbe stato auspicabile che tra le spese preventivate per “ Luci d’Artista “ vi fosse anche una voce che riguardasse l’assunzione di nuove unità. Nel frattempo si rivaluti la cosiddetta ‘filiera istituzionale’ con la Provincia di Salerno e si crei una task-force con la Polizia Provinciale”.

Stesso discorso vale per gli addetti di Salerno Mobilità: “Hanno ragione nel dire che rischiano le botte quando da soli si trovano a contrastare i parcheggiatori abusivi. Ben vengano le luci, ma si garantisca la sicurezza dei lavoratori e dei cittadini. L’esercito? Non credo che l’esperienza già maturata di militarizzare la città sia la cosa giusta ed abbia avuto i risultati sperati”

LASCIA UN COMMENTO