Camera di Commercio di Salerno, dati congiunturali IV Trimestre 2013.

0
35

I dati congiunturali del IV trimestre 2013, forniti dal Centro Studi Unioncamere ed elaborati dalla Camera di Commercio di Salerno, nell’ambito delle attività dell’Osservatorio Economico Provinciale, mostrano come gli indicatori di produzione (-5,8%), fatturato (-5,1%), ordinativi (-7,3%) e export (-0,4%) dell’industria manifatturiera si riportano a valori sostanzialmente simili a quelli del secondo trimestre, nonostante il recupero registrato a settembre. Mantiene l’industria alimentare, con un fatturato che ritrova il segno positivo (+0,4%). Fanno bene le industrie chimiche e delle materie plastiche che vedono il loro fatturato aumentare di oltre 7 punti percentuali, passando dal -9,2% dello scorso periodo a -2%. Percorso inverso per le industrie dei metalli che passano dal -2% di settembre a -7,2%, perdendo oltre 5 punti percentuali.

L’export, unico indicatore ad aver chiuso il terzo trimestre con il segno positivo (+1,7%), torna, anche se di poco in valore negativo (-0,4%) e, come per altri indicatori, raggiunge nuovamente un risultato simile a quello del II trimestre dell’anno (-0,8%). Si mantengono positive le esportazioni dell’artigianato (+3,3%).

Nel IV trimestre del 2013 il commercio al dettaglio registra un -7,6% recuperando quasi un punto percentuale rispetto al periodo precedente. Tale recupero è influenzato dalla performance dei prodotti alimentari che recuperano quasi 4 punti  e si fermano a -5,1%. Sostanzialmente stabile rispetto al terzo trimestre il risultato del commercio al dettaglio di prodotti non alimentari (-8,8%) e della grande distribuzione (-3,1%). Per entrambi leggera perdita di poco più di mezzo punto percentuale (rispettivamente erano a -8,5% e -2,5%).

Il comparto servizi e costruzioni perde complessivamente, in termini di volume di affari, poco più di un punto percentuale rispetto al risultato di settembre, fermandosi a -5,9%. Costruzioni ancora ferme al -9,8%. Da segnalare il pessimo risultato per i servizi turistici (-9,7%).

Previsioni molto ottimiste per l’inizio del 2014 solo per l’export manifatturiero (+31), soprattutto artigiano (+67). Molto più tiepide le previsioni per gli altri indicatori (produzione -4; fatturato +3; ordinativi -2). Permane forte preoccupazione degli operatori commerciali sulle vendite previste per il primo trimestre dell’anno.

Congiuntura Commercio IV TRIM 2013

Congiuntura Industria IV TRIM 2013 (1)

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO