Amalfi d’Autore, si chiude con Annalisa Angelone e Pippo Franco

0
69

PippoGiunge alla conclusione, con due importanti appuntamenti, la terza edizione la Rassegna “Amalfi d’Autore” promossa dall’Assessorato al Turismo e alla Cultura del Comune di Amalfi, retto da Daniele Milano.

Venerdì 27 settembre alle 19:00 a Vettica di Amalfi, nella incantevole Piazzetta San Michele, si terrà l’incontro d’autore con Annalisa Angelone e la presentazione di “Rossa Lava di Fuoco – Storie d’amore all’ombra del Vesuvio e in Costiera”, opera che ha ottenuto il primo premio al concorso “Napoli in pagina”.

 

 

copj170L’autrice, volto noto del TGR Campania, sarà intervistata da Mario Amodio, giornalista de “Il Mattino”. Nelle sue pagine rivivono le vicende di Angelina Jolie, Jackie Kennedy, la principessa Diana, Claretta Petacci, ma anche Vivien Leigh, Liz Taylor, Anna Magnani e Ingrid Bergman, che si muovono tra Napoli, Capri, Ischia, la costiera amalfitana e quella sorrentina: “Donne innamorate – dice l’Angelone – sullo sfondo del vulcano più famoso del mondo, la cui sagoma addormentata evoca, con la memoria dei fiumi di lava, la sua arcana potenza distruttiva. Sirene che nel mare del mito trascurano la voce per amore, come la Callas, o la ritrovano, come Diana, nell’estate in cui racconta la sua verità, che si abbatterà sulla monarchia come un’eruzione. Ci sono destini in cui si intrecciano amore e morte, ci sono amori che nonostante divorzi e nuove unioni si proiettano oltre l’ultimo respiro. E ovunque, un tramonto che incendia una baia, il respiro del mare, un canto di fontane ricordano che queste sono le terre dell’amore.”.

 

Un gradito fuori programma si aggiunge al calendario degli incontri preannunciati, grazie alla collaborazione di Cittadinanzattiva Costa d’Amalfi: Sabato 28 settembre alle 18:00 presso il Salone Morelli del Comune di Amalfi si terrà l’incontro d’autore con il noto attore e cabarettista Pippo Franco che presenterà il suo libro “La morte non esiste. La mia vita oltre i confini della vita” scritto in collaborazione con Rita Coluzzi. Ad intervistarlo ci sarà il giornalista Alfonso Bottone, presidente del Circolo della Stampa e della Stampa Estera Costa d’Amalfi. Il testo scritto con mano sicura e brillante ripercorre la vita dell’autore in una sorta di cronistoria dell’incontro e dello svelamento dello Spirito, anche in momenti duri e segnati dalla mancanza di un padre morto troppo presto.

“Lo spirito – ha affermato Pippo Franco – è sempre presente in ogni momento della vita”, tuttavia, ha continuato l’attore romano “io sono come San Tommaso. Devo vedere”. Nel libro l’autore mostra una profonda religiosità che lo lega allo Spirito, ad uno Spirito che pervade l’intera esistenza e si mostra a volte presente a volte distante ma pur sempre percepibile, tant’è che il testo è suddiviso in capitoli nei quali esso si rivela nelle sue molteplici sfaccettature. “C’è uno Spirito nella vita dell’universo – sottolinea il comico romano – con cui bisogna mettersi in relazione per raggiungere la felicità”. Per tutti i curiosi ed interessati, l’appuntamento è dunque ad Amalfi, con un altro grande weekend di cultura.

LASCIA UN COMMENTO