Taglio del nastro per il sottopasso ferroviario di Pagliarone a Pontecagnano, il Sindaco Sica: “Risultato storico e grande opera, ma è urgente definire l’intero piano viario”.

0
173

“Un risultato storico e una grande opera per il territorio, ma adesso è necessario definire in tempi rapidi l’intero piano viario”.

A ribadirlo ieri sera il Sindaco Ernesto Sica nel corso dell’inaugurazione del sottopasso ferroviario di Pagliarone.

Insieme all’Amministrazione e a tanti cittadini e operatori commerciali della zona, erano presenti i referenti di Rete Ferroviaria Italiana, il Consigliere provinciale Mimmo Volpe, il Vice Sindaco del Comune di Montecorvino Pugliano Alessandro Chiola, il Capitano Erich Fasolino, Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Battipaglia, rappresentanti dei Corpi di Polizia Municipale, il parroco Don Paolo Carrano.

La cerimonia si è aperta con l’esecuzione dell’Inno d’Italia.

A seguire l’intervento dell’ingegnere Francesco Favo, Direttore Produzione Napoli Rfi. “Su questo territorio – ha detto – stiamo intervenendo con un investimento importante per la soppressione dei passaggi a livello e la realizzazione dei sottopassi. A Pagliarone il nostro lavoro e la sinergia con il Comune hanno prodotto un’opera pregevole curata nei minimi dettagli soprattutto per quanto concerne la sicurezza”.

Spazio, dunque, al Vice Sindaco del Comune di Montecorvino Pugliano Alessandro Chiola che, dopo aver rappresentato i saluti del Primo Cittadino Gianfranco Lamberti, ha parlato di “progetto importante che richiede prioritariamente una viabilità efficiente in grado di recepire pienamente le istanze dei cittadini”. 

“E’ un’opera fondamentale per il territorio – ha dichiarato il Consigliere provinciale e Sindaco di Bellizzi Mimmo Volpe – che traccia un percorso di rilievo per i collegamenti tra aeroporto e autostrada e nell’ambito dei progetti ferroviari di alta velocità. Un ringraziamento va al Sindaco Ernesto Sica per la sinergia istituzionale e per la collaborazione tecnica tra gli enti. Adesso serve un ulteriore sforzo della Provincia insieme alle Amministrazioni di Pontecagnano Faiano e Montecorvino Pugliano per migliorare la viabilità, che al momento risulta essere provvisoria, e garantire le massime condizioni di sicurezza”.

“E’ indispensabile definire l’intero piano viario – ha esordito il Sindaco Ernesto Sica – a sostegno di questa grande opera, dell’efficienza e della sicurezza dei collegamenti nel comprensorio, in particolare tra l’uscita autostradale Pontecagnano sud-Montecorvino Pugliano e l’aeroporto ‘Salerno Costa d’Amalfi’. E’ fondamentale la collocazione di una rotatoria per la regolamentazione del traffico auspicando la collaborazione dei privati ai fini dell’esproprio di un’area. Soprattutto, serve il massimo impegno e una responsabilità condivisa per far fronte alle problematiche che investono la Provincia in questa fase transitoria. L’apertura del sottopasso non poteva essere rinviata. A Rete ferroviaria italiana avevamo anche chiesto di procrastinare la chiusura del passaggio a livello ma non è stato possibile”.

“Dopo questa necessaria premessa – ha aggiunto il Primo Cittadino – voglio ribadire orgoglio e soddisfazione perché, a seguito di anni di battaglie, attese, incontri, viaggi a Roma e sollecitazioni infinite, finalmente ci siamo. Grazie di cuore all’intera Amministrazione per un lavoro lungo e difficile. Rinnovo i miei ringraziamenti a Rfi, rappresentata alla cerimonia dagli ingegneri Francesco Favo, Calogero Parla e Paola Conti, per il rispetto degli impegni assunti, l’immensa attività svolta e l’attaccamento a quest’opera e al territorio. All’amico Mimmo Volpe, da sempre legato e attento a questa Comunità, ribadisco l’auspicio che la Provincia possa completare in tempi brevi il disegno viario nella zona. Al Vice Sindaco del Comune di Montecorvino Pugliano Alessandro Chiola confermo la volontà di una collaborazione sempre più proficua. Ringrazio di cuore gli operatori e i residenti della zona e mi affido alla loro pazienza in vista di possibili disagi. Un ringraziamento al Capitano Erich Fasolino sempre vicino a questo territorio e un saluto ai Corpi di Polizia Municipale che sono attesi da un grande lavoro in questa zona”.

Il Primo Cittadino ha, quindi, confermato l’impegno per il completamento del sistema di illuminazione tra Pagliarone e via Magellano.

Inoltre, l’area del passaggio a livello, tra la S.S. 18 e via Magellano, ospiterà un parcheggio a servizio dei residenti e delle attività commerciali e, a breve, Rete ferroviaria italiana avvierà anche i lavori per la realizzazione di un collegamento pedonale con scale e ascensore.

“Adesso – ha concluso il Sindaco Ernesto Sica – siamo determinati, come da programmazione di Rfi, a completare entro la primavera del 2018 l’intero piano dei sottopassi in Città. Quest’anno sarà ultimata l’opera di via Conforti mentre nel 2017 avremo la consegna in via Colombo per poi procedere all’adeguamento del sottopasso tra via Torino e via Alfani con la rimodulazione del piano traffico”.

Dopo la benedizione da parte di Don Paolo Carrano, la cerimonia si è chiusa con il tradizionale taglio del nastro.

LASCIA UN COMMENTO