“Respiri musicali” Concerto da camera per il Maiori Music Festival domenica 10 a Palazzo Mezzacapo.

0
175

Il secondo appuntamento del ricco cartellone della stagione concertistica del Maiori Music Festival, “Respiri musicali”, si terrà domenica 10 giugno (ore 20) nel salone degli Affreschi di Palazzo Mezzacapo a Maiori. Un concerto da camera in cui l’arte del canto si fonderà con la musica dal vivo, e i musicisti offriranno momenti di intima musicalità alternati a profondo lirismo. I protagonisti dell’evento musicale saranno il soprano Colette Manciero e la formazione Wind Ensemble Maiori Music Festival composta da Gloria Falcone e Michela Milano, flauto traverso; Salvatore Dell’Isola e Francesco Leo Bosco, clarinetto; Gianluca Liberti, sax contralto; Valeria Di Gaeta, sax baritono; Vincenzo Di Lieto, corno; Euphonium, Fausto Torsiello.  Il programma prevede il seguente repertorio: Valzer di Musetta; La Boheme, Puccini; Vissi d’arte – Tosca, Puccini; Il bacio – Arditi; Je veux vivre – Romeo e Giulietta, Gounod; Ave Maria – Bach/Gounod; O mio babbino caro – Gianni Schicchi, Puccini; Ave verum corpus – Mozart.

Colette Manciero, diplomata in flauto presso il Conservatorio Martucci di Salerno con il Maestro Giordano, intraprende in seguito lo studio del canto lirico, conseguendo il biennio specialistico di II livello in canto Teatro musicale con il soprano Marilena Laurenza. Si perfeziona con soprani di chiara fama, Fiorenza Cedolins, Cinzia Forte, Elizabeth Norberg-Schulz, Katia Ricciarelli,  sia sul repertorio operistico sia su quello cameristico (Mº Müller, Mº Bruns, Mº Wortig, Augsburg – Germania; Mº Ruhe, Mº Truninger, Opera studio Teatro dell’Opera di Monaco di Baviera – Germania; Mº Scalera, Accademia Teatro alla Scala -Milano; Mº Zichner, Conservatorio Frankfurt – Germania); è vincitrice di concorsi nazionali ed internazionali (Leopoldo Mugnone Caserta 2015, Mercato San Severino 2015, Cava de’ Tirreni 2014) e di premi speciali (Ravello 2016). Nel 2015 partecipa alla nuova produzione di Serva Padrona di Mercurio nel ruolo di Serpina al Teatro Verdi di Salerno e all’Opera da Tre Soldi di Brecht nel ruolo di Jenny con la regia di Lello Arena. Partecipa, poi a rassegne concertistiche cameristiche sia in Italia che all’estero: presso la Sala Dorata in Augsburg – Germania; Augsburg Brecht Festival presso il Teatro di Augsburg con il Mº Geoffrey Abbott; presso l’auditorium del Conservatorio di Santa Cecilia a Roma; presso il Teatro Augusteo di Salerno; I concerti di Villa Guariglia Vietri sul Mare; I Concerti di Santa Apollonia, Salerno; con l’orchestra “I Musici di Parma” in Tabiano, presso l’Auditorium Oscar Niemeyer, Ravello; con l’orchestra “Camerata Sorrentina”.

Impegnata in varie formazioni cameristiche affronta un repertorio vasto che va dal Barocco alla musica contemporanea del Novecento.

LASCIA UN COMMENTO