Campagna, il nuovo corso del neo-Sindaco Monaco

0
53

Monaco-Roberto-300x225I ballottaggi di domenica e lunedì scorsi hanno confermato i sindaci uscenti a Pontecagnano (rielezione di Sica) ed a Scafati (Aliberti), mentre hanno proclamato un nuovo Primo Cittadino a Campagna (dove il Sindaco uscente non era ricandidato), l’Architetto Roberto Monaco, che ha battuto al ballottaggio Gerardo Rago (espressione della continuità con la precedente amministrazione) con oltre il 60% delle preferenze dei cittadini. “Gazzetta” ha l’onore di intervistare il neo-Sindaco di Campagna, Comune che ha registrato la più alta percentuale di affluenza alle urne in quest’ultima tornata elettorale: “Il voto a Campagna”, spiega il Sindaco Monaco, “è stato il risultato di una grande volontà popolare, una grande voglia di manifestare le proprie idee sulla cosa pubblica, tanto che a Campagna è stato raggiunto il risultato della più alta partecipazione alle urne mai registrata, una cosa che oltre ad onorarmi, sicuramente mi responsabilizza.” 

Monaco intende mettersi subito al lavoro, non appena verrà varata la nuova giunta, all’inizio della prossima settimana, essendoci stata la proclamazione ufficiale dei consiglieri comunali eletti solo venerdì 14, e dimostra subito una spiccata sensibilità alle problematiche ambientali: “Il primo passo, dal punto di vista degli indirizzi di Giunta”, continua il Sindaco, “sarà quello dell’ adesione al Patto dei Sindaci. Si tratta di un importante provvedimento che garantirà delle linee di finanziamento diretto con Bruxelles. Vorrei ricordare come entro il 2020 tutti gli edifici privati debbano essere a energia zero, ossia produrre in proprio l’energia che consumano, ed essere quindi alimentati da fonti di energia rinnovabili, mentre quelli pubblici devono perseguire questo obiettivo entro il 2018. Dobbiamo arrivare a questi appuntamenti facendo in modo che le modifiche da apportare siano a costo zero per i cittadini. In questo senso stiamo mettendo appunto la partecipazione al programma ‘Condomini intelligenti’. Ciò consentirà, a costo zero per i cittadini, di avere case più calde d’ inverno e più fresche d’ estate, grazie all’ intervento congiunto di fondi diretti europei e di società Energy Service Company (ESCO). In questo modo ci saranno benefici sia economici, con bollette sicuramente meno care, sia ambientali, facendo qualcosa di importante per le generazioni future.”

Il neo-Sindaco di Campagna ha anche le idee chiare per ciò che riguarda il rapporto con le istituzioni sovracomunali, come Provincia, Regione e Governo Centrale: “Il ruolo degli Enti Locali poggia sul principio di sussidiarietà. Ciascun Ente deve, nell’ ambito della sue competenze, svolgere determinate funzioni. E’ chiaro che l’ Amministrazione da me guidata sarà animata da un forte spirito collaborativo ma anche propositivo, senza alcuna preclusione.”

Infine, un accenno a quelli che saranno gli eventi per il programma estivo: “Sono Sindaco solo da pochi giorni, quindi il programma dell’ Estate Campagnese in questa fase deve necessariamente andare nel segno della continuità con gli anni precedenti, ma siamo già al lavoro per apportare delle novità che vadano nel senso del miglioramento dell’offerta delle precedenti stagioni.”

PIETRO PIZZOLLA

LASCIA UN COMMENTO