LE 10 REGOLE D’ORO DELL’IGIENE PERSONALE SPIEGATE AI RAGAZZI DI PASTORANO DALLA DOTTORESSA GIORGIA DELLA POLLA GRAZIE AL ROTARY CLUB SALERNO EST.

0
1240

Fare il bagno o la doccia una volta al giorno. Levare bene e spesso le mani. Tagliare e mantenere pulite le unghie. Lavare e pettinare spesso i capelli. Mantenere puliti naso, occhi e orecchie. Eseguire un’accurata igiene orale. Eseguire quotidianamente una corretta igiene intima. Lavare e asciugare bene gli spazi fra dito e dito. Lavare e asciugare bene le ascelle, specialmente dopo l’attività sportiva. Cambiarsi ogni giorno. Sono queste le 10 regole d’oro dell’igiene personale che sono state spiegate, domenica mattina, a circa quaranta bambini e ai loro genitori dalla giovanissima dottoressa Giorgia Della Polla, specializzanda in Igiene e Medicina Preventiva presso l’Università di Salerno, nell’ambito del progetto “Domeniche in Salute”, che il Club Rotary Salerno Est , presieduto dall’avvocato Carmine Napoli, sta portando avanti ogni mese presso l’Oratorio “Via Verità e Vita” della Parrocchia dei Santi Felice e Giovanni Battista in Pastorano, diretto da Domenico D’Amore. Il presidente Napoli ha sottolineato l’importanza dell’iniziativa:” Oggi con questa lezione della dottoressa Della Polla si vuole evitare, attraverso una particolare cura della propria igiene personale, che insorgano determinate patologie legate appunto alla scarsa igiene. L’attività di prevenzione è fondamentale per avere dei risultati concreti”.

La dottoressa Della Polla ha spiegato, con la collaborazione dei piccoli Marco e Massimiliano, come lavarsi le mani che è importante lavarsele prima di ogni pasto e anche quando ci sono dei colpi di tosse o degli starnuti e si portano le mani alla bocca. E’ importante anche fare la doccia ogni mattina:” Una volta a settimana è consigliabile il bagno nella vasca con l’acqua alla temperatura di 37° per detergere il corpo in maniera più profonda. E’ importante, dopo essersi lavati, asciugare bene le orecchie, le dita dei piedi e le parti intime perché l’umidità favorisce lo sviluppo di batteri “. La dottoressa ha raccomandato di lavarsi i capelli almeno due – tre volte a settimana: “Non tutti i giorni altrimenti si va a danneggiare il Ph della pelle e si possono creare delle dermatiti perché si può perdere la barriera protettiva. Non bisogna usare saponi troppo aggressivi”; di lavarsi i denti per almeno tre minuti e dopo ogni pasto:” A scuola si può portare lo spazzolino richiudibile” e che è importante gettare i fazzoletti di carta dopo il singolo utilizzo:” Non bisogna riporlo in tasca dopo averlo usato perché lì i batteri possono proliferare”. La dottoressa Della Polla ha consigliato, inoltre, di cambiare ogni giorno gli asciugamani utilizzati pe l’igiene intima, la camicia tutti giorni, il pigiama ogni cinque giorni e le lenzuola del letto ogni sette giorni. Soddisfatto il Responsabile del Progetto, il socio rotariano Gianluca Vinciguerra, ed anche Don Marco Raimondo, il parroco della Parrocchia dei Santi Felice e Giovanni Battista in Pastorano che ha sottolineato l’importanza di stare bene con il proprio corpo:” Le regole che ci presenta la dottoressa Della Polla sono dei Comandamenti per viver bene che valgono anche per noi adulti”. La giornata di prevenzione è stata coordinata dal dottor Antonio Brando, specialista in urologia e andrologia, Past President del Club rotariano che ha spiegato: ” Il rotariano è un apostolato laico che è accanto alle comunità di riferimento con azioni etiche e con la costante presenza fatta di ascolto e presenza anche nel silenzio dell’ascolto. Oggi una giovane dottoressa ha informato le giovani generazioni al rispetto della propria fisicità. Prevenire costa meno di una cura futura. Il Rotary Club Salerno Est consapevole di ciò è presente sul territorio e con questo progetto lo ribadisce ogni mese”.

Aniello Palumbo

 

LASCIA UN COMMENTO