Verso la seconda edizione del Premio “Scena Teatro” in programma sabato 28 settembre presso il Centro Sociale di Salerno. Premiata, per il suo impegno teatrale, anche l’artista Giò Di Sarno.

0
470
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

Protagonista il teatro, sabato 28 settembre alle ore 20.30 presso l’Auditorium del Centro Sociale in Salerno, attraverso la serata di gala della seconda edizione del premio “Scena Teatro”. Al termine dello spettacolo “La Lupa” di Giovanni Verga (una novella della raccolta “Vita dei campi”, ambientata in un piccolo paese dells Sicilia), con in scena Antonello De Rosa e Nadia Rinaldi, saranno premiate oltre l’attrice romana anche Vladimir Luxuria, Lucia Sardo, Margherita Rago e Giò Di Sarno: quest’ultima impegnata in radio, senza dimenticare sopratutto il palcoscenico capitolino, con il programma “L’Emigrante” in onda sulle frequenze di Radio Italia anni 60. “Sono una napoletana e sono onoratissima di ricevere questo premio – afferma Giò Di Sarno – forse anche immeritato. Non me lo aspettavo, a dirla tutta. Antonello e Pasquale sono delle persone eccezionali e non smetterò mai di ringraziarli per avermi inserito in questa rosa composta da brave donne e professioniste molto capaci. Sono davvero molto contenta. Con Antonello, in occasione della trasmissione che conduco a Radio Italia Anni 60, abbiamo avuto modo di conoscerci meglio e raccontare la sua storia di attore e regista con la valigia in mano in giro per l’Italia.Io sono tante cose, in 24 ore sono 24 persone diverse. Sicuramente il teatro è quello che amo di più. Vengo dalle feste di piazza – conclude Giò Di Sarno – ed il contatto con la gente ed il pubblico reale è meraviglioso. Anche la radio è uno strumento meraviglioso, ma è decisamente cambiata rispetto al passato ed in particolare per regole commerciali”

LASCIA UN COMMENTO