La memoria non va in vacanza, primo appuntamento venerdì 23 all'Università di Salerno.

0
15

logounivcenterFavorire una educazione improntata al vivere sociale e, nel contempo,  incoraggiare un rapporto responsabile tra cittadini e istituzioni, fondato sulla comprensione delle regole e della convivenza civile: questa la finalità del progetto 1943-2015: la memoria non va in vacanza (http://memorianonvainvacanza.blogspot.com oppure www.unisa.it/centri_e_vari/memoria/index ), iniziativa promossa da docenti, studenti e giornalisti in collaborazione con  Unis@und, web radio dell’Università di Salerno, Riferimenti-Gerbera Gialla, associazione antimafia presieduta da Adriana Musella,  e l’Università di Salerno.

Il primo appuntamento è fissato per le ore 10.30 del  23 gennaio, giorno in cui  l’aula “G. De Rosa”di  Scienze Politiche dell’Università di Salerno ospiterà il  talk show sul tema La memoria storica come patrimonio di tutti.

All’incontro, moderato da Vincenzo Raimondo Greco, parteciperanno Stefano De Matteis, Luigino Rossi, Francesco Maria Lucrezi, Luca Cerchiai, Beatrice Benocci, Marcello Ravveduto.

Hanno assicurato la loro partecipazione studenti del Liceo “Cartesio”  di Giugliano, dei Licei  “G. Da Procida”  e “Regina Margherita” di Salerno.

LASCIA UN COMMENTO