Comunicazione politica, incontro al Punto Einaudi sabato 22

0
54

noituttiliberiepartecipidal Movimento “Noi Tutti – Liberi e partecipi” riceviamo e pubblichiamo:

INCONTRO PUBBLICO

Sabato 22 giugno ore 18.30 Punto Einaudi Piazzetta Barracano – Salerno

“La comunicazione politica, forme e confronti.

I modelli di comunicazione politica nell’era digitale”

 

Sabato 22 giugno alle ore 18.30 presso il Punto Einaudi di Salerno in Piazzetta Barracano, angolo C.so V.Emanuele 94, il Movimento Noi Tutti -Liberi e Partecipi ha organizzato un incontro pubblico con il giornalista di Rai 3 Campania Giovanni Occhiello, sul tema “La comunicazione politica, forme e confronti. I modelli di comunicazione politica nell’era digitale”.

Nel corso dell’incontro, organizzato dall’Avv. Luciano Ceriello, portavoce del Movimento, il giornalista Giovanni Occhiello, anche con supporti audiovisivi e brevi filmati d’epoca, mostrerà come è cambiata la comunicazione politica negli ultimi decenni e delle tecniche di comunicazione, soffermandosi a parlare della comunicazione al tempo del web e di come la comunicazione si sta modificando sotto la spinta dei nuovi bisogni. 

Giovanni Occhiello, scrive di politica su testate giornalistiche nazionali, settimanali e menisili  tra le quali “Icarus”, “Symposium”, “La Voce ” e su blog. Da sempre interessato alla comunicazione politica è stato nel 2006 Capo Ufficio Stampa del Gruppo Misto al Senato e nel 2007 e 2008 Capo Ufficio Stampa del Ministero delle Infrastrutture e portavoce del Ministro Di Pietro ed ha collaborato successivamente con Luigi De Magistris durante la campagna elettorale europea e a quella a Sindaco di Napoli.

Noi tutti Liberi e Partecipi, è un movimento nato nell’aprile scorso che ha gia’ una rete territoriale in Provincia di Salerno e consiglieri comunali in alcuni comuni del salernitano ed in provincia di Avellino.

Nasce come spazio aperto di confronto politico per coloro che riconoscendosi nei valori della
Costituzione  e nel modello di Società che   questa ci chiede di realizzare, vogliono impegnarsi in modo libero e partecipe alle loro comunità locali, e alla Nazione vista come comunità allargata, una casa di vetro per coloro che vogliono vivere l’impegno politico da donne e uomini liberi, fuori dalle dinamiche dei partiti cosi come questi oggi si presentano, entità autoreferenziate, e lontane dalla società civile, la cui vita interna è spesso condizionata da gruppi di potere e logiche di parte che hanno smarrito il senso dell’impegno civile.

L’incontro voluto fortemente dall’avv. Luciano Ceriello è solo il primo appuntamento di confronto pubblico, perché proprio per tenere vivo il dibattito ne seguiranno altri per cercare di stilare un grande calendario di significative partecipazioni.

Si confida nella partecipazione

Salerno, 20 giugno 2013                                                                                

Il Portavoce del Movimento

Luciano Ceriello

noituttiliberi@libero.it

LASCIA UN COMMENTO