Agropoli protagonista del programma nazionale RAEE@scuola con i ragazzi delle elementari.

0
33

2347255-raee-baz-pieghevole-studentiI ragazzi delle classi quarte e quinte elementari di Agropoli saranno i protagonisti del  Progetto RAEE@scuola, un  programma nazionale di comunicazione e sensibilizzazione sulla corretta gestione dei RAEE, i Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche.

Il progetto RAEE@scuola, promosso dall’Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI) e dal Centro di Coordinamento Raee (CdC RAEE), con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare,  a cura di Ancitel Energia e Ambiente, coinvolge 50 comuni su tutto il territorio nazionale. Giunto alla sua terza edizione, prevede non solo una campagna di informazione sui RAEE, ma anche un’attività sperimentale di micro raccolta di rifiuti elettrici ed elettronici all’interno degli istituti scolastici.

L’iniziativa, presentata questa mattina lunedì 19 gennaio 2015 dalla coordinatrice nazionale progetto RAEE@scuola Viviana Solari alla presenza dei bambini delle scuole elementari cittadine, sarà realizzata con il patrocinio del Comune di Agropoli e si avvale della collaborazione dell’Unione dei Comuni Alto Cilento.

I bambini e gli insegnanti saranno invitati a portare da casa i propri “piccoli RAEE” (PAED, la tipologia di RAEE più difficilmente intercettabile) che verranno raccolti in appositi contenitori posizionati all’interno delle scuole. I RAEE verranno poi ritirati dagli addetti del servizio igiene urbana, che si occuperanno della gestione trasportandoli al centro di raccolta comunale.

Testimonial d’eccezione del progetto è uno dei personaggi del mondo dello spettacolo più amato da grandi e bambini: Baz, il comico della trasmissione Colorado, entrato recentemente fra i dieci personaggi con più fan su Facebook. Oltre apparire su tutto il materiale informativo che verrà distribuito alle scuole, Baz ha già realizzato tre filmati a sostegno dell’iniziativa, visibili sul sito del progetto (www.raeescuola.it) o tramite Youtube.

«E’ un progetto di grande qualità – afferma il sindaco Franco Alfieri – Dobbiamo rafforzare il valore dell’ambiente ed è importante partire dalle scuole per sensibilizzare i più piccoli al rispetto della natura. In questo modo, partendo dalle singole esperienze, avremo una comunità più consapevole e attenta all’ambiente».

«Siamo onorati di essere uno dei 50 comuni italiani che ha aderito all’iniziativa – afferma l’assessore all’identità culturale Francesco Crispino – E’ l’inizio di un percorso virtuoso che ci porterà nel prossimo futuro ad attivare, in collaborazione con ANCI, nuovi progetti di comunicazione ambientale nelle scuole».

«L’iniziativa rientra nelle attività per la sensibilizzazione dei cittadini alle sane pratiche ambientali – afferma l’assessore ali servizi ambientali Massimo La Porta – Attraverso le scuole ed i bambini, sempre molto attenti, portiamo nelle famiglie il messaggio per una corretta raccolta differenziata e, nel caso specifico, del riciclo dei Raee».

LASCIA UN COMMENTO