Premio Il Saggio Città di Eboli.

0
717

Tutto pronto per la nuova edizione del Premio Il Saggio – Città di Eboli che giunge sulla sua ventunesima edizione , la quale è stata dedicata a Orlando Carratù.

Il Concorso si articolerà in quattro sezioni: Sezione A – Poesie a tema libero in lingua italiana; Sezione B – Poesia a tema libero in vernacolo; Sezione C – Poesia religiosa; Sezione D – giovani a tema libero – Italiano e vernacolo (fino a 18 anni al 30 aprile 2017); Sezione E – Libri editi (categorie: Poesia, Narrativa, Saggistica); ed infine Sezione F – Libri inediti (categorie: Poesia, Narrativa, Saggistica).

Quota di partecipazione – Per ogni opera iscritta al concorso nelle sezioni A – B – C – E si richiede un contributo di partecipazione di 10,00 Euro (gratuito per le carceri e per gli istituti di cura – serve il timbro dell’Ente). Per ogni gruppo di tre elaborati il contributo richiesto è di 25,00 Euro. Per la sezione D non necessitano quote.  Per la sezione F la quota è di 25,00 Euro. Ogni concorrente può partecipare con un numero illimitato di poesie o libri (la sezione D con una sola poesia). Tale contributo servirà a coprire parzialmente le spese organizzative. La quota di partecipazione può essere cumulabile tra le sezioni A, B, C, E. La quota di partecipazione dovrà essere versata sul CCP n. 1009316868, intestato a Centro Culturale Studi Storici (tel. 3281276922) via Don Paolo Vocca, 13 – 84025 Eboli (SA), indicando nella causale XXI Concorso Internazionale di Poesia “Il Saggio – Città di Eboli”. IBAN: IT80 B076 0115 2000 0100 9316 868
I concorrenti debbono inviare 5 copie per ogni poesia (A,B,C,D), una ulteriore copia completa di nome e cognome, indirizzo, recapito telefonico ed eventuale indirizzo e-mail. Per la sezione E e F necessitano tre copie del libro, specificando la categoria: Poesia, Narrativa, Saggistica.  Le poesie dovranno essere spedite unitamente alla copia della ricevuta di versamento, non oltre il 30 aprile 2017 (timbro postale) a: Centro Culturale Studi Storici – via don Paolo Vocca, 13 – 84025 Eboli (SA).
La Giuria, il cui giudizio è insindacabile ed inappellabile, premierà i primi dieci classificati più altri 40 premi speciali delle sezioni A, B, C, D, con le eventuali medaglia (se saranno concesse): della Presidenza del Senato, della Presidenza della Camera, del Pontefice, targhe, diplomi ed altro. La giuria ha la facoltà di attribuire premi speciali e di menzionare o segnalare le liriche più meritevoli. Per la sezione E e F, la Giuria premierà i primi cinque classificati con medaglie e targhe, mentre se il libro è inedito stamperà l’opera e donerà trenta copie all’autore. Alcune poesie potranno essere pubblicate su “Il Saggio, poesia, arte, libri”, organo del Centro. La cerimonia di premiazione avrà luogo in Eboli dal 24 al 29 luglio 2017 (solo per le sezioni A, B, C, D) (La giuria viene nominata di anno in anno dal Presidente del Centro e le norme di valutazione vengono prese separatamente, previo incontro con il Presidente di giuria. Il giurato esamina e valuta dando un voto da 0 a 60 per ogni poesia. Il segretario, che non fa parte della giuria, fatta la somma di tutti i voti forma una classifica delle poesie e la passa alla giuria. La giuria forma i gruppi: 1°-15°, 16°-30°, 31°-50°. Durante la settimana della manifestazione le poesie saranno lette pubblicamente e la giuria formerà la classifica finale. Sarà presente anche una giuria popolare). La premiazione delle sezioni E e F avverrà nel mese di novembre 2017.
Le poesie pervenute non verranno restituite e potranno essere utilizzate per un’eventuale pubblicazione edita dal nostro Centro. Ogni opera dovrà essere frutto esclusivo del proprio ingegno. Le poesie oggetto di plagio saranno automaticamente escluse dal Concorso ed il partecipante sarà cancellato dall’elenco dei poeti del Centro Culturale Studi Storici. E’ vietata la partecipazione al Concorso a tutti quelli che fanno parte della Redazione de “Il Saggio”, del Direttivo del Centro Culturale, nonché ai collaboratori editoriali e loro parenti di primo grado. La partecipazione al concorso implica l’accettazione incondizionata del presente regolamento.
Il Centro Culturale Studi Storici assicura che i dati personali acquisiti vengono trattati con la riservatezza prevista dalla legge e saranno utilizzati esclusivamente per l’invio di informazioni. Ogni poeta può richiedere la cancellazione dagli elenchi cartacei e telematici del Centro inviando una semplice comunicazione.

Incontro con il Cav. Peppe Barra, che in un’ intervista racconta del Centro Culturale Studi Storici, la nascita della rivista Il Saggio, del premio Il Saggio e tutti i premi e progetti sostenuti con dedizione e passione. Lo scorso anno il Premio ‘Il Saggio-Città di Eboli’ ha festeggiato la sua ventesima edizione, occasione in cui è stato realizzato un annullo filatelico.

Come nasce Il Centro Culturale di Studi Storici?

Innanzitutto nasce nel 1988 il Centro Culturale Studi Storici e questo perché un gruppo di persone intendeva studiare quelle zone che sono ancora ignote storiograficamente. Nel 1996 in seno del Centro fondo la rivista “Il Saggio” ma gia dalla fondazione del Centro siamo attivi come Casa editrice, anche se per molti anni pubblicheremo solo libri che interessano il territorio e a carattere storico. Con la nascita de “Il Saggio” diamo una pagina anche alla poesia.

Lo scorso anno il Premio Il Saggio-Città di Eboli ha festeggiato la sua ventesima edizione, un importante traguardo, numerosi anche i premi poetici e letterari che il Centro Culturale Studi Storici sostiene, di quali premi si tratta?

Oggi questo concorso è alla XXI Edizione.
Facciamo anche altri concorsi di poesia: “L’Angelo” che si svolge a Roma; “Il Saggio-Auletta Terra Nostra” che si svolge in Auletta (SA); Premio san Valentino,che si svolge in Atripalda (AV); Premio Cardile che si svolge a Cardile (SA); Avellino in Versi che si svolge in Avellino; Altri concorsi come quelli che si svolgono a San Martino Cilento, frazione di Laureana Cilento (SA),  Premio “Il Bergamotto” che si tiene a Reggio Calabria.

Cavaliere ‘Il Saggio’ è anche una casa editrice, quanti libri e opere pubblicati?

La casa editrice, oggi è alla pubblicazione di 460 libri tra storia, poesia, narrativa, arte etc.
Abbiamo stampato anche libri di autori stranieri, ad esempio quelli di Dato Magradze, candidato al premio Nobel.

Cavaliere quali i progetti per questo 2017?

Per il 2017 siamo in procinto di stampare anche un libro di un prof. Universitario del Brasile (ci stiamo già lavorando). faremo, come ogni anno, manifestazioni di cultura generale e in particolare ci impegneremo per la poesia. Quello di Eboli, dedicato a Orlando Carratù i quali parenti metteranno in palio sei borse di studio per i giovani da 6 a 18 anni.

Patricia Luongo

LASCIA UN COMMENTO