La Notte dei Miracoli, il Presepe Vivente di Atrani sabato 27.

0
76

la notte dei miracoliFiguranti in costume, suggestive scenografie e una piccola degustazione di specialità natalizie sono gli ingredienti fondamentali de “LA NOTTE DEI MIRACOLI”, spettacolo che il 27 dicembre, a partire dalle ore 19, trasformerà Atrani in un teatro all’aperto. Sfruttando appieno le peculiari caratteristiche del borgo presepe l’Associazione Arte Atrani, da sempre impegnata nella promozione del teatro in tutte le sue forme, presenterà agli spettatori un’originalissima variante del tradizionale presepe vivente, suggerendone un singolare punto di vista che concentra l’attenzione sull’attualità del messaggio cristiano.

Durante il percorso gli spettatori rivivranno i momenti più significativi della vita di Gesù: la natività in primo luogo ma anche e soprattutto i suoi numerosi miracoli documentati dalle Scritture; parallelamente a questi, verranno messi in scena miracoli contemporanei, a testimoniare la perenne modernità del nucleo più profondo del messaggio di Cristo.

Le rappresentazioni saranno dislocate in più punti del paese, restituendo ai visitatori un’immagine unica del borgo e dando la possibilità di visitarne i luoghi di culto più importanti: la Collegiata di S. Maria Maddalena, l’antica chiesa del Monastero, la chiesa della Madonna del Carmine con il suo suggestivo presepe (una vera e propria opera d’arte, che ogni anno viene allestito con pastori del ‘700-‘800 raffiguranti, tra gli altri, personaggi realmente vissuti).

Non solo: il percorso prevede un’altra tappa obbligata, la chiesa di S. Salvatore de’ Birecto, di recente restituita con le sue meraviglie al pubblico.

Un’occasione unica per ammirare questi gioielli unici in apertura straordinaria serale. Per tutti appuntamento alle ore 19 in piazzetta da dove si snoderà l’itinerario, segnato da frecce che ne scandiranno la progressione.

A completare lo spettacolo, a cui si potrà assistere gratuitamente, è prevista una piccola degustazione, che sarà possibile apprezzare nell’atmosfera raccolta ed accogliente di piazza Umberto I, immersi totalmente nel clima natalizio.

1 COMMENTO

  1. Sono un’appassionata della costiera amalfitana e, in particolare, di Atrani, che adoro da sempre. Grazie per il contributo che date a questo meraviglioso territorio. Spero che la costiera e le sue bellezze siano sempre più apprezzate, non solo e non tanto nella stagione estiva. Mi auguro veramente che il fascino di questo immenso patrimonio naturale ed artistico possa giungere lontano, affinché si operi per la salvaguardia di queste coste. Ieri ho raggiunto Atrani per poter ammirare il presepe custodito nella chiesa del Carmine con mio marito e due figli piccoli in braccio. Che dispiciare però. ..quando, arrivati alla Chiesa, l’abbiamo trovata chiusa, sebbene mi avessere detto che era possibile accedere fino alle 17. Spero che il mio messaggio possa giungere agli organizzatori e ai custodi do questi splendidi tesori ed essere letto non con tono polemico ma come l sincera esoryazione a rendere sempre più fruibili le vostre meraviglie. Lo meritate voi e lo merita l’infinita bellezza di Atrani.

LASCIA UN COMMENTO