Ausino, anche il Comune di Vietri a favore della gestione pubblica dell'acqua.

Studio di dermatologia e medicina estetica della dottoressa Alessia Maiorino a Salerno
Dopo il successo del 2023 Vittoria Assicurazioni, in occasione del Torneo Italiano di Beach Rugby, torna sulle spiagge d’Italia con il Vittoria for Women Tour con Federazione Italiana Rugby e Specchio dei tempi. In ogni tappa sarà possibile sostenere la lotta contro i tumori femminili con una donazione, fare una visita senologica gratuita e divertirsi al Vittoria Village.
Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.
Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.

Ausino_logo_moddal Comitato vietrese per la difesa dei Beni Comuni riceviamo e pubblichiamo

Il Comitato vietrese per la difesa dei beni comuni esprime la sua soddisfazione per la decisione della Amministrazione Comunale di Vietri sul Mare di includere nell’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale convocato per il 20 agosto p.v. la discussione sulla trasformazione dell’Ausino S.p.A. in azienda speciale consortile per la gestione pubblica dell’acqua.

L’azione intrapresa da oltre cinque mesi per affidare la gestione del servizio idrico integrato ad un azienda pubblica di fatto e di diritto troverà un suo primo favorevole epilogo nella seduta del consiglio comunale, visto che le informazioni fornite al Comitato dall’Assessore comunale all’ambiente, Mario Pagano, parlano di una proposta della Amministrazione Comunale di Vietri “in sintonia” con il provvedimento adottato da quella di Cava de’ Tirreni, che nei giorni scorsi ha avviato la proceduta per la trasformazione della SpA Ausino in Azienda Speciale Consortile di diritto pubblico.

Questa affermazione costituisce motivo di soddisfazione anche perché “in applicazione della Convenzione di Aarhus, l’Azienda dovrà garantire la effettiva partecipazione della popolazione residente nel territorio degli enti locali consorziati alle scelte qualificanti relative alla produzione, erogazione e gestione del Servizio idrico integrato”.

Il Comitato vietrese per la difesa dei Beni Comuni