FESTA DEGLI AUGURI DEL ROTARY CLUB SALERNO. IL PRESIDENTE GAETANO PASTORE ANNUNCIA:”AD APRILE UTO UGHI AL TEATRO VERDI PER UN CONCERTO DI BENEFICENZA PER LA MENSA DEI POVERI SAN FRANCESCO”.

0
852

“Bisogna sempre programmare per il futuro e il futuro, quando passa, diventa fondamenta per continuare a programmare. Penso che sia questo il vero senso del Natale che è portatore di sentimenti: un momento per pensare avanti. Spero che il Natale, soprattutto, non vi lasci indifferenti, perché tutto è meglio dell’indifferenza”. Ad augurare un Natale e un Nuovo Anno di buoni propositi è stato il Presidente del Rotary Club Salerno, l’avvocato Gaetano Pastore, durante la tradizionale “Festa degli Auguri” che si è svolta al “Grand Hotel Salerno”. A proposito di “buoni propositi” per il futuro, il noto penalista salernitano ha annunciato che nel mese di aprile, al Teatro Verdi di Salerno, il leggendario violinista Uto Ughi terrà un concerto di beneficenza organizzato dal Rotary Club Salerno in interclub con gli altri Club Rotary della città: dal Club Rotary Salerno Est, presieduto dal preside Antonio Vairo; dal Club Rotary Picentia, presieduto dall’ingegner Giuseppe Giannattasio; dal Rotary Club Salerno Duomo, presieduto dal dottor Natalino Barbato e dal Rotary Salerno Nord dei Due Principati, presieduto dal dottor Michele Galderisi. “L’obiettivo è quello di raccogliere fondi per la “Mensa dei Poveri San Francesco” curata da Mario Conte” ha spiegato il presidente Pastore che ha ricordato anche le altre iniziative che saranno portate avanti durante il nuovo anno come il progetto del concorso riservato alle nuove generazioni che coinvolgerà gli studenti delle scuole salernitane:” Il tema è ”La storia dell’unità d’Italia raccontata dagli studenti” riservato agli alunni delle classi quarte e quinte degli istituti superiori della citta per stimolarli a riflettere, in modo   positivo e propositivo, sul percorso che noi italiani possiamo fare partendo da una conoscenza reale e critica della nostra storia. Il tema è stato lanciato alla fine di settembre con la conferenza di Pino Aprile al Salone dei Marmi: concluderemo il progetto con l’intervento, a fine aprile, del professor Giovanni De Luna, che ha insegnato Storia Contemporanea all’Università di Torino”. Il presidente Pastore ha ricordato anche l’iniziativa ideata dalla Past President Rosalia Galano, che prevede di donare dei pacchi natalizi ai figli dei ragazzi ospiti della Comunità Emmanuel, dopo la messa che Don Michele Pecoraro celebrerà, per i Club Rotary della città, in Cattedrale, lunedì sera.:” Per la Comunità Emmanuel abbiamo avviato anche un progetto biennale, che usufruirà anche dei fondi della Rotary Foundation, per dare aiuto alle persone svantaggiate, senza famiglia o emarginate che sono ospiti della Comunità: stiamo cercando di mettere queste persone in condizione di essere autonome, aiutandole a produrre l’olio ricavato dalle olive che raccolgono, in modo che possano autosostenersi e soprattutto apprendere di avere una manualità che possa essergli di aiuto nel futuro: acquisteremo anche una centrale a biomasse e una pompa di sollevamento a cellule fotovoltaiche”.

La serata è iniziata con l’esibizione, nel grande Auditorium della struttura alberghiera, del “Real Quartetto di Napoli” che con Franco Vigorito al flauto traverso, Giuseppe Carotenuto al violino, Francesco Venga alla viola e Matteo Parisi al violoncello, hanno eseguito il concerto:”…da Napoli a Vienna” eseguendo brani molto impegnativi, di notevole difficoltà esecutiva, scritti da Domenico Cimarosa, Gioacchino Rossini, Mozart e alcuni brani classici napoletani.

A fine serata sono stati donati a tutti presenti delle confezioni cartonate su cui campeggiava la scritta:” Facciamo un Pacco alla Camorra”, contenenti i prodotti della terra coltivati dalle persone in difficoltà che lavorano nel consorzio di cooperative sociali denominato “NCO: Nuova Cooperazione Organizzata”. La consorte del Presidente, la dottoressa Monica Pastore Audino, ha realizzato delle graziose palline di Natale “patchwork” che sono state consegnate ai presenti da tutti i componenti del Consiglio Direttivo: Mario Petraglia, Vincenzo Caliendo, Antonia Autuori, Giovanni Cavallo; Giulio Trimboli, Maria Rosaria Lombardi, Rino D’Alessio, Marco Marinaro, Patrizia Russo, Giovanni Sessa e Marco Sprocati. Tra i presenti la dottoressa Marisa Fiorillo Della Monica; Presidente del  Club Inner Wheel Salerno Est; la dottoressa Ornella Orlando, Presidente del Club Inner Wheel Salerno Est; la Presidente del Rotaract Salerno, Anna Gallo; la presidente dell’ dell’Interact Club Salerno, Noemi Ferrara; la Past Governor dell’Inner Wheel Maria Pietrofeso Andria; la Presidente Fidapa di Salerno Rita Mazza Laurenzi e l’Assistente del Governatore, il dottor Costantino Astarita che ha portato i saluti del Governatore del Distretto 2100, il dottor Luciano Lucania, e ricordato il motto del Presidente Internazionale: ”Il Rotary fa la differenza”.

Aniello Palumbo

 

LASCIA UN COMMENTO