E’ tornata zetella, commedia degli equivoci da sabato 6 al Teatro Arbostella.

0
538

Riprende dopo la pausa natalizia il cartellone del Teatro Arbostella di Salerno, anche se non sono mancati gli appuntamenti in queste festività nella frequentatissima struttura di Viale Verdi. E da sabato 6 gennaio e per i prossimi tre week-end una vecchia conoscenza del pubblico dell’Arbostella farà ritorno nella fortunata rassegna ideata da Gino Esposito oltre dieci anni fa.

Si tratta della compagnia partenopea Zerottantuno Arte e Cultura che porterà in scena un nuovo ed esilarante lavoro dal titolo “E’ tornata zitella”, una piéce in due atti ed un quadro che si contraddistingue per la sua vis comica basata sull’intreccio e sull’equivoco.

La trama scorre con naturalezza e comicità: fiori d’arancio in casa Piselli, la figlia di Ignazio e Concetta, Giulia, si è da qualche giorno sposata con Matteo. I due giovani sono appena rientrati dal viaggio di nozze, ma una “mancanza” dello sposo durante la luna di miele scatenerà una reazione durissima da parte della madre di lei che porterà il ragazzo ad imbattersi in una serie di vicende rocambolesche e paradossali tra “cocotte” ed aspiranti tali. Il tutto complicato dalle insidie dell’ex fidanzato di Giulia, pronto a scombinare e mandare all’aria il matrimonio. Il finale? Tutto da scoprire, ovviamente venendo a teatro. Il testo diretto da Felice Pace che sarà anche attore principale prende spunto dalla pièce di Rescigno Signori Biglietti.

Sul palco oltre all’ottimo Felice Pace, una validissima Margot Marchese nelle vesti della mamma-moglie padrona ma non sono da meno gli altri interpreti tra cui Anna Ianniello – Marco Antonio Fiore – Francesco Pace – Rosaria Tricarico – Leopoldo Conventi – Vincenza Zannotti – Sara Conventi – Giorgio Mele – Luigi Salemme e Bianca Cesarano

Spettacoli il 6-7-13-14-20-21 gennaio 2018 – Il Sabato (21.15) la domenica (19.15) ingresso 12 euro, 10 euro ridotto  (si consiglia prenotazione)

Info: 089/3867440 – 347/1869810 – www.teatroarbostella.it

LASCIA UN COMMENTO