Massimo Ranieri, Biagio Izzo, Gino Rivieccio e tanto altro nella nuova stagione teatrale a Sala Consilina.

0
481

Il carisma e la drammaturgia di Massimo Ranieri, l’ironia di Carlo Buccirosso, la classe di Gino Rivieccio, la freschezza di Francesco Cicchella. E ancora risate e riflessione sociale con Biagio Izzo, l’omaggio a Luciano De Crescenzo con l’attesissimo Bellavista con Marisa Laurito e Benedetto Casillo, la commedia che si tinge di giallo grazie alla Miss Marple di Agatha Christie portata in scena da Maria Amelia Monti. Sono questi gli ingredienti del menù, davvero di alta qualità e per tutti i gusti, che caratterizza il cartellone della Stagione Teatrale 2018/19 “Città di Sala Consilina”, presentata lunedì pomeriggio presso l’affollato foyer del Teatro Comunale “Mario Scarpetta”.

Una attenta e complessa pianificazione, come hanno spiegato il sindaco Francesco Cavallone, l’Assessore alla Cultura Gelsomina Lombardi ed il Responsabile Organizzativo di Teatro Pubblico Campano Pierluigi Iorio, ha consentito di alzare ancora l’asticella della proposta culturale, spostando a livelli ancora più alti la sfida di portare il grande teatro metropolitano e Nazionale in periferia. Una sfida che può essere vinta grazie alla sempre maggiore attenzione che il pubblico riserva, anno dopo anno, alle rappresentazioni messe in scena nel “gioiello” Comunale “Mario Scarpetta”. Il Teatro di Sala Consilina ha infatti cominciato ad essere conosciuto ed apprezzato anche fuori regione, oltre che dai professionisti del settore.

Anche quest’anno il Comune di Sala Consilina ha potuto contare sulla partnership della Fondazione Grande Lucania presieduta da Franco Castiello, braccio operativo della Banca del Cilento, di Sassano e Vallo di Diano e della Lucania nelle attività sociali e sempre in prima linea nella diffusione della cultura nei propri territori di competenza.

Grande ovviamente la soddisfazione del Sindaco Francesco Cavallone per la nuova Stagione Teatrale: “Siamo solo alla 3^ edizione –ha confermato il primo cittadino- ma il nostro evento si è già consolidato. Quest’anno ancora di più siamo riusciti, grazie alla collaborazione con il Teatro Pubblico Campano, ad offrire artisti di altissima qualità, pur spaziando in una ampia varietà di proposte. Si tratta di nomi che renderanno lustro a Sala Consilina e al Vallo di Diano, e sono frutto anche del passa-parola, dopo che gli artisti ospitati negli anni scorsi sono rimasti positivamente colpiti dal nostro Teatro Comunale e dal nostro pubblico”.

Sulla stessa linea l’Assessore alla Cultura Gelsomina Lombardi: “Abbiamo intrapreso un discorso ancora più ambizioso per questa nuova stagione teatrale –ha evidenziato- e siamo orgogliosi come amministrazione comunale di presentare questa importante iniziativa culturale, che siamo certi porterà anche un ritorno economico alla città, grazie al pubblico e alle compagnie teatrali che ospiteremo. Le persone si stanno affezionando al nostro Teatro: c’era molta curiosità per conoscere il cartellone 2018/19 e sono già arrivate tante richieste per gli abbonamenti”.

“È certamente una stagione teatrale molto importante, da Capoluogo di Provincia –ha sottolineato Pierluigi Iorio– e come Teatro Pubblico Campano siamo molto felici di poterla proporre a Sala Consilina, una realtà che già negli anni passati ha dimostrato una crescita importante dal punto di vista culturale. Da parte nostra assolviamo con entusiasmo al nostro ruolo di partner dell’Amministrazione Comunale salese, ruolo che ci consente di promuovere il Teatro che conta anche lontano dalle aree metropolitane”.

Al via da oggi la vendita degli abbonamenti, per i quali già nelle scorse settimane si erano registrate numerose richieste. Con alcune novità: in primis gli abbonati dello scorso anno, solo per alcuni giorni, potranno esercitare un diritto di “prelazione”, confermando gli stessi posti occupati nella passata stagione teatrale.  Poi l’attenzione riservata ai giovani al di sotto dei 17 anni, che avranno l’opportunità di un abbonamento agevolato per avvicinarli al teatro (con soli 100,00 euro potranno accedere a tutti gli spettacoli nel II settore e in Galleria). Ovviamente i ragazzi al di sopra dei 18 anni, così come anche i docenti, potranno invece utilizzare per abbonarsi il bonus cultura previsto dal Ministero dei Beni Culturali. Infine un occhio di particolare riguardo, con relativo sconto, sarà riservato anche alle Associazioni valdianesi che decideranno di aderire con un numero cospicuo di soci alla nuova Stagione Teatrale.

Anche quest’anno sono previsti tre ordini di posti, e gli abbonamenti “standard” sono in vendita a 200,00 euro (I Settore), 180,00 euro (II Settore), e 130,00 euro (Galleria). Per informazioni si può telefonare al numero 3498713124, mentre la prevendita è attiva il lunedì, martedì e giovedì dalle ore 19:00 alle 21:00 presso l’Associazione “I Ragazzi di San Rocco”, in Via Carlo Pisacane n° 19 a Sala Consilina.

Nelle prossime settimane, poi, di volta in volta, saranno messi in vendita i biglietti relativi ai singoli spettacoli. L’inizio delle rappresentazioni è previsto alle ore 20:45.

Ad inaugurare la Stagione Teatrale 2018/19 “Città di Sala Consilina” sarà Biagio Izzo, con il suo nuovo spettacolo “I Fiori del latte”, in programma sabato 24 novembre.

LASCIA UN COMMENTO