Sarà il salernitano Massimo Giudice il nuovo coach dell’Afp Giovinazzo

0
30

Dopo sette stagioni alla guida dell’Hockey Bassano, Giudice approda a Giovinazzo pronto per l’A1

Sarà il salernitano Massimo Giudice alla guida della prima squadra dell’Afp Giovinazzo nella tornata 2014/2015. Una trattativa lunga e impegnativa, chiusa ed ufficializzata soltanto giovedì 19 Giugno nelle mura biancoverdi.

“Giudice è una persona estremamente competente – ha dichiarato il direttore sportivo Vito Favuzzi – con una visione dell’hockey molto professionale e che rappresenta un passaggio epocale nella storia recente dell’Afp Giovinazzo, sia per la prima squadra che per il settore giovanile.”

Una carriera, quella del quarantasettenne neo-coach Giudice che inizia proprio a Salerno in casa Roller. Nel 1999 i granata di Giudice sfiorano la vittoria durante la semifinale di Champions League. Un’importante trampolino che gli fa guadagnare la guida della nazionale juniores con cui conquista due bronzi agli europei. Dopo l’esperienza italiana Massimo Giudice è chiamato ad allenare l’Hockey Bassano con cui trascorre sette stagioni prima del nuovo incarico a Giovinazzo.

Orgoglio salernitano, Massimo Giudice si dice ora deciso a “proporre un bel gioco” e “a portare un pubblico folto al palazzetto” della squadra di hockey “più blasonata del Sud”, piazza storica nel panorama nazionale. Parte della mission del neoallenatore sarà infatti rivolta alla valorizzazione dei prodotti del vivaio biancoverde: “La prossima stagione punteremo ancora di più a mettere in mostra i giocatori giovinazzesi – aggiunge Favuzzi – sia quelli provenienti dalle giovanili che quelli della vecchia guardia.”

Chiusa la trattativa “Giudice” l’Afp si rilancia sul mercato con l’obiettivo di acquistare una punta da affiancare a Gimenez. Intanto si fa sempre più largo l’idea di affidare la custodia della porta a Belgiovine. “C’è tanto lavoro da fare – queste le ultime dichiarazioni di Giudice – ma Giovinazzo ha le carte in regola per tornare a scrivere belle pagine di hockey su pista.”

LASCIA UN COMMENTO