Il vicesindaco di Eboli, Cosimo Pio Di Benedetto, nominato segretario provinciale del Nuovo Psi.

0
169

nuovopsiL’attuale vicesindaco di Eboli, Cosimo Pio Di Benedetto, su indicazione diretta dei vertici nazionali e regionali del Nuovo Psi, è stato nominato segretario provinciale del partito del presidente Caldoro. Ad affidargli l’incarico è stato in prima persona il coordinatore, Antonio Fasolino, in attesa di completare la segreteria con altre due figure. «Sono onorato e felice di affrontare questo impegno – ha dichiarato il neo segretario provinciale, Di Benedetto -, ringrazio Antonio Fasolino e Gennaro Rizzo per aver fatto il mio nome, riponendo in me la loro fiducia. Questa è una gratificazione politica soprattutto per la sezione locale e per il gruppo consiliare che si sta adoperando per portare il pensiero socialista in questa amministrazione comunale».

Per l’avvocato ebolitano, una nuova responsabilità, che si aggiunge a quella di vicesindaco del Comune di Eboli, dunque. Proprio da qui, con centro nevralgico la sempre più attiva sezione di via Giovan Battista Vignola, partirà una lavoro teso al rilancio del partito sul territorio. Obiettivi saranno, tramite un dialogo costante, allestire una rete di riferimenti propositivi a sud di Salerno e costruire progettualità anche in vista delle prossime elezioni amministrative di primavera, con un occhio di riguardo per quelle nella vicina Battipaglia. La priorità, nell’immediato, è però rappresentata dal tesseramento in funzione del congresso che si celebrerà. Una fase di tesseramento che si protrarrà fino al 15 febbraio e che ha l’ambizione di stimolare una seria, ritrovata e sincera partecipazione. Primo ad aderire il Sindaco di Eboli, Massimo Cariello. Un incarico di prestigio, quello affidato a Cosimo Pio Di Benedetto, che trova consensi diretti nel gruppo consiliare di riferimento. «La nomina di Cosimo Pio Di Benedetto alla segreteria provinciale è un tributo al suo lavoro svolto dal 2010, quando il Nuovo Psi partiva da zero – commenta Giuseppe Piegari, consigliere comunale del Nuovo Psi -. Ora, dopo sei anni di impegno e presenza, Eboli è un punto di riferimento del partito del presidente Caldoro con nelle sue fila Sindaco, vicesindaco ed un gruppo consiliare fortemente coeso, pur nelle sue diversità che arricchiscono. Questo incarico rilancia la nostra azione politica e le dà un respiro più ampio. È una ripartenza, con nuove responsabilità». A Piegari fa eco l’altro consigliere comunale del Nuovo Psi, Vincenzo Marchesano: «Una nomina, quella di Di Benedetto, che è sostanzialmente un riconoscimento non solo al suo impegno ed alla sua capacità organizzativa, ma all’intera azione politica ed amministrativa messa in campo dal Nuovo Psi. Oggi il partito è punto di riferimento nell’intera provincia, a sostegno di quelle tesi dei moderati che trovano ampio consenso nella nostra comunità e che guardano al bene comune ed agli interessi collettivi».

LASCIA UN COMMENTO