(TAG) Clickin’ & Dancin’ II Edizione, si inizia questo weekend al Teatro Ghirelli di Salerno, stage e spettacolo di danza.

0
34

PROGETTO CULTURALE

La Fondazione Salerno Contemporanea

presenta 

(TAG) Clickin’ & Dancin’

II edizione

con la partecipazione del Comune di Salerno, Mediascena Europa

TITOLO O DENOMINAZIONE DEL PROGETTO

TAG “ Clickin’ & Dancin’ ”

ENTE REALIZZATORE

Fondazione Salerno Contemporanea

PARTECIPANTI AL PROGETTO

Fondazione Salerno Contemporanea, Comune di Salerno, Mediascena Europa

ANALISI DEL CONTESTO

La danza contemporanea nasce in Europa e negli Stati Uniti dopo la Seconda Guerra mondiale.
La danza contemporanea sperimenta e va alla ricerca sempre di un corpo “altro” dal quotidiano, “altro” dall’idealizzazione del corpo realizzata dalla tradizione del balletto classico accademico. Il corpo del danzatore contemporaneo è un ipercorpo, come un ipertesto nell’informatica, una pagina web, con molti input espressivi ed emozionali per chi danza e per il pubblico. E’ un corpo dove si inscrive la realtà contemporanea dell’uomo moderno del nuovo millennio.
Nei suoi gesti, nei suoi movimenti, nelle linee del corpo, delle braccia, delle mani, delle gambe che disegnano spazi corporei e geometrie nell’aria e a terra, c’è tutto l’uomo, le sue emozioni umane, la ricerca costante dell’amore, la gioia della vita, l’eros nel desiderio dei corpi che si intrecciano, ma c’è anche la paura, l’incertezza del nostro vivere quotidiano. La danza contemporanea nasce proprio da una nuova esigenza espressiva per raccontare la società contemporanea.
Dalla nascita della nuova danza non ci saranno più nette classificazioni tra i generi, ma tutta l’ energia creativa sarà focalizzata sull’unico obiettivo di comunicare. Lo spettacolo di danza diventa quindi performance, evento: il coreografo determina una straordinaria regia che concepisce la danza come qualcosa che avvolge tutti i sensi e le emozioni dello spettatore.

Il nostro progetto artistico si inserisce nell’ambito del processo di valorizzazione ed innovazione della cultura della danza nel territorio salernitano e intende dare corpo e vita ai più nuovi linguaggi della danza contemporanea. La Fondazione Salerno Contemporanea collega l’impegno della danza al suo percorso teatrale. Il Teatro Antonio Ghirelli, nel quale la Fondazione opera è la cornice perfetta per questo rinnovamento, è il contenitore ideale per lo “svecchiamento” dell’arte intesa in tutte le sue manifestazioni.

La Fondazione intende inoltre riconfermare l’edizione della scorsa estate, quando agli spettacoli di danza fece coincidere una mostra fotografica inerente alla danza stessa, all’interno dei locali della Fornace ex-Salid adiacenti al Teatro. All’interno di questo spazio, verrà così nuovamente allestita una mostra fotografica, di foto scattate durante i giorni della rassegna, cosi che i partecipanti allo stage e agli spettacoli, potranno rivivere l’istantanea di un momento legato alla propria partecipazione. Alla esposizione, che durerà circa due settimane, potranno ovviamente partecipare, a titolo gratuito, anche visitatori e curiosi che non hanno aderito agli eventi in cartellone.

INDIVIDUAZIONE DEI PROBLEMI CHE SI INTENDONO AFFRONTARE

I problemi e le questioni che sono legati al nostro territorio, in campo artistico e più nello specifico per quanto riguarda la danza sono rappresentati dalla chiusura, talvolta totale di un pubblico che resta spesso ancorato al proprio ambito di appartenenza, chiuso nel localismo, limitando la danza ad una sfera domestica, trasformando così una forma d’arte in un contenitore vuoto con nessuna prospettiva.

OBIETTIVI

Il progetto cha la Fondazione Salerno Contemporanea si impegna infatti a perseguire si pone l’obiettivo di preservare e promuovere le espressioni artistiche quali il teatro, la musica e la danza soprattutto nel tentativo di avvicinare al teatro una porzione sempre maggiore di pubblico, coinvolgere i giovani allievi delle scuole a partecipare attivamente alla programmazione con progetti mirati che vanno dalla formazione tramite stage e attività di laboratorio, alla creazione di spettacoli, appunto integrati fra allievi e ballerini professionisti, che costituiscono un’occasione unica per potersi confrontare e mettere alla prova la propria tecnica e le proprie capacità.

Inoltre la Fondazione Salerno Contemporanea si propone di favorire l’apertura totale verso uno spazio ancora anchilosato e si prefissa inoltre di affiancare alla rassegna teatrale, ormai in piena attività da due anni al Teatro Antonio Ghirelli, un nuovo segmento, una nuova dimensione rappresentato dalla compartecipazione con Mediascena, un ente molto attivo nella produzione di spettacoli di danza di ottimo livello.

Per meglio sottolineare questo intento, ci proponiamo, come citato, di “stoppare” le immagini inerenti alla danza con fotografie che verranno messe in mostra, proprio per dare un senso di avvicinamento della danza all’arte e delle persone a questa forma artistica.

RISULTATI ATTESI

Come detto in precedenza, i risultati che intendiamo ottenere sono la sensibilizzazione ad un evento che presuppone una sua continuazione futura, che prevede una sua attuazione in varie date e che potrebbe dare visibilità assoluta a chi vuole utilizzare questo spazio ai fini di un ritorno commerciale.

BENEFICIARI

A beneficiare è sicuramente chi ama davvero la danza e nello specifico gli amanti dell’arte e della bellezza rivolta alla sua forma contemporanea. Sono inoltre tutti coloro che vogliono fruire dell’evento per dare visibilità ai propri prodotti ai fini commerciali, tenendo conto che il richiamo potrebbe essere indirizzato a quelle aziende che producono oggetti e materiali per la danza e più in generale a chi pur discostandosi dall’ambito descritto, vuole rivolgersi ad un pubblico giovanile culturalmente interessato.

DESCRIZIONE ATTIVITA’

Le attività che verranno svolte saranno le seguenti:

–      27-28 marzo 2014, stage formativo di Hip-Hop che si svolgerà all’interno dei locali del Teatro Antonio Ghirelli che consisterà in due lezioni della durata di un’ora e trenta ciascuno e sarà aperto gratuitamente ad un numero non superiore di 5 allievi per ogni scuola di danza partecipante.

–      29 marzo 2014, spettacolo di balletto della compagnia GDO, Botega Dance Company, dal titolo “PER…..INCISO” su musiche di cantautori italiani dagli anni ’60 ad oggi che alternerà un mix di stili di danza che spaziano dal breaking al contemporaneo, dal modern al floorwork, dal teatro danza all’acrobatica.

Le coreografie sono di Federica Galimberti e Mattia De Virgiliis.

Il prezzo del biglietto di ingresso sarà di 8 €, ridotto 6 €.

 

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO